Atletico-Juve, il Wanda Metropolitano di Madrid (Afp)
Atletico-Juve, il Wanda Metropolitano di Madrid (Afp)

Madrid, 19 febbraio 2019 - Riflettori puntati sul Wanda Metropolitano per l'attesissima sfida tra i padroni di casa dell'Atletico Madrid e la Juventus, match valevole per l'andata degli ottavi di finale della Champions League 2018/19 (Segui qui la diretta testuale domani dalle 21). Colchoneros che, oltre al vantaggio dato dal fattore campo, possono contare su una tradizione favorevole: con Simeone in panchina, infatti, i biancorossi non hanno mai perso contro un'italiana, raccogliendo 4 vittorie e 2 pari nei 6 precedenti. Tra le fila degli spagnoli, inoltre, ci sarà un grande ex bianconero, Alvaro Morata, che nelle 2 stagioni trascorse all'ombra della Mole ha vinto due scudetti, due coppe italia, una supercoppa itlaliana e, soprattutto, ha trascinato il club alla finale di Champions League poi persa con il Barcellona. Per espugnare il Wanda Metropolitano, Massimiliano Allegri si affida a Cristiano Ronaldo, autore di ben 22 gol all'Atletico in carriera e vincitore di ben 2 finali di coppa a scapito dehli uomini di Simeone. Il bomber lusitano deve inoltre spezzare la maledizione che l'ha visto mettere a segno una sola marcatura nelle ultime otto uscite europee. Ultime sulle formazioni: Khedira out, nemmeno convocato. Uno stop precauzionale per il centrocampista tedesco a cui è stata riscontrata un'aritmia cardiaca.  "Gioca Dybala", assicura il tecnico bianconero alla vigilia.

Juve-Atletico, dove vedere il ritorno di Champions

Khedira, aritmia cardiaca: salta Atletico-Juve

Dove vederla. La partita tra Atletico Madrid e Juventus è disponibile su Sky ai canali Sky Sport Uno e Sky Sport 252. L'orario: fischio d'inizio alle 21. Il match sarà trasmesso anche in chiaro su Rai Uno. Per quanto riguarda lo streaming, è possibile assistere al match tramite il servizio Sky Go e su Rai Play. 

Champions League, il tabellone completo degli ottavi di finale

Atlético Madrid (4-4-2): Oblak; Arias, Giménez, Godin, Filipe Luís; A.Correa, Saul, Teye Partey, Lemar; Griezmann, Morata. Allenatore: Simeone.

Juventus (4-3-3): Szczesny; João Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Allegri.

Arbitro: Felix Zwayer (Germania)

In tv: Sky Sport Uno, Sky Sport 252, Rai 1

JUVE, NEDVED: "VOGLIO VINCERE LA CHAMPIONS, POI POTRÒ RIPOSARMI" -  "Noi stiamo bene. Mercoledì vedremo come stanno loro". Queste le parole di Fabio Paratici, responsabile dell'aerea sportiva della Juventus, alla vigilia dell'importantissima sfida che contrappone i torinesi all'Atletico Madrid, match valevole per il turno d'andata degli ottavi di finale della Champions League 2018/19. Il dirigente bianconero ha poi sottolineato che "la Champions nella fase a eliminazione diretta riserva sempre partite importanti". Dopo due finali in quattro anni Paratici non ha dubbi: "abbiamo già dimostrato di giocarla ad alti livelli". "La Champions "magnifica ossessione? No, è uno stimolo a migliorarci, un obiettivo" la risposta del dirigente il quale sottolinea che "per vincerla serve anche un po' di fortuna".Qualche battuta, infine, su Mauro Icardi il quale, in crisi con l'Inter, è stato seguito dai bianconeri in passato: "Ultimamente non ci sono stati contatti. In precedenza ci siamo informati sulla possibilità che Icardi potesse cambiare squadra e su un suo eventuale gradimento per noi".

Non solo Paratici, anche Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, non ha nascosto il proprio desiderio di sollevare la Coppa dalle grandi orecchie: "Voglio vincere la Champions, da calciatore non ci sono riuscito. Poi potrò riposarmi...". Queste le parole dell'ex centrocampista ceco il quale non nasconde la stima per il proprio avversario, l'Atletico Madrid: "Una squadra che riflette la personalità del proprio allenatore", il commento di Nedved. A guidare i colchoneros, Diego Simeone, ex compagno di squadra ai tempi della Lazio: "Era una persona seria, non è una sorpresa vederlo in panchina". L'obiettivo resta però la vittoria finale: "Sarebbe meraviglioso, un risultato notevole". Sulla partita è intervenuto anche il terzino sinistro della Juve, Alex Sandro, il quale ha invitato alla prudenza i suoi: "L'Atletico è abituato a queste partite, sono difficili da contenere. Sarà una grande partita per chi giocherà e per chi la guarderà". "Anche se avessimo trovato un'altra squadra sarebbe stata comunque difficile - ha proseguito il brasiliano -. Hanno grandi giocatori, un ottimo gioco in attacco e in difesa, non possiamo concentrarci solo sui loro attaccanti. La Juve entra sempre in campo per vincere e anche l'Atletico lo fa".