Freddo, vento e un percorso reso durissimo dal fango non fermano Fabio Aru: al rientro dopo quasi quattro mesi di assenza dalle gare, il sardo chiude al quarto posto il trofeo Le Velò ad Ancona, prima di tre apparizioni nel ciclocross, suo primo amore. "E’ stata una bella fatica, ma mi sono divertito: fare cross fa sempre bene, ritrovare questo ambiente ancora di più", le parole di Aru, finito alle spalle del tre volte campione italiano Gioele Bertolini, di Pescarmona e Capponi, sfiorando il podio. Domani il sardo sarà in gara a San Fior, in Veneto, domenica chiuderà il trittico fuoristrada a Cremona.