Ribaltone al giro dei Paesi Baschi. Merito di Brandon McNulty, americano della Uae, che propone l’attacco decisivo sull’ultima salita, chiude al terzo posto lo sprint tutto basco vinto al fotofinish da Ion Izaguirre su Pello Bilbao e toglie il primato a Roglic. Ora McNulty comanda con 23’’ sullo sloveno. Pogacar è quinto a 43’’.

Dal Belgio arriva la conferma del ritorno alle corse dell’olandese Fabio Jakobsen, finito in coma lo scorso agosto in Polonia dopo esser stato sbattuto contro le transenne in uno sprint dal connazionale Groenewegen. Dopo un lungo calvario e diverse operazioni per ricostruirgli il volto, domenica sarà al via del giro di Turchia. Rientrerà prima di Groenewegen, squalificato fino a maggio.

Guai in famiglia per Lance Armstrong: il figlio dell’ex ciclista americano, che per doping ha perso i sette Tour vinti, è stato arrestato per violenza sessuale su una ragazza di sedici anni e rilasciato dopo il riconoscimento personale. Luke, 21 anni, deve rispondere di una vicenda accaduta tre anni fa nell’ex casa del padre.