SE

0

FIORENTINA

1

Primo tempo: 0-1

SE (3-5-2): Silvestri 6; Becao 6, Nuytinck 6 (26’st Molina 6), Samir 6; Soppy 5 (1’st Pussetto 6), Pereyra 5.5, Walace 5 (36’st Samardzic sv), Arslan 5 (1’st Makengo 6), Stryger Larsen 6 (26’st Udogie 6); Beto 5.5, Deulofeu 6. A disp. Perez, De Maio, Zeegelaar, Jajalo, Forestieri, Piana, Padelli. All: Gotti 5.5.

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski 7; Odriozola 6.5, Milenkovic 6, Quarta 6 (20’st Nastasic 6), Biraghi 6 (15’st Terzic 6); Bonaventura 6.5 (20’st Amrabat 6), Torreira 6.5 (38’st Igor sv), Duncan 6 (20’st Maleh 6); Callejon 6.5, Vlahovic 7, Saponara 6.5. A disp. Benassi, Pulgar, Bianco, Sottil, Kokorin, Terracciano, Rosati. Allenatore: Italiano 6.5.

Arbitro: Ghersini di Genova 6.5.

Rete: 16’pt Vlahovic (rig).

Note: ammoniti Quarta, Arslan, Walace, Amrabat, Odriorzola. Recupero: 3’, 5’

"Dopo l’Inter con cui la squadra ha fatto per 70’ una grande partita, volevamo reagire: siamo riusciti a ripartire e a vincere con un primo tempo ottimo". Il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Italiano, sbanca il Dacia Stadium di Udine grazie al rigore del solito Vlahovic. Vittoria importante per i toscani che festeggiano il terzo successo in trasferta. L’Udinese, poco fortunata, sbatte contro le prodezze del portiere Dragowski. "La sofferenza la nostra squadra ce l’ha nelle proprie corde. Ci prendiamo questi tre punti - ha concluso Italiano - e sono felice di aver lasciato la porta inviolata, per la prima volta in stagione".