Un grave lutto ha colpito la famiglia di Carlo Ancelotti. L’ex moglie Luisa Gibellini è scomparsa a 63 anni. I due erano stati sposati per venticinque anni e dalla loro unione sono nati Davide e Katia, il primo assistente del padre all’Everton, la seconda moglie del nutrizionista dello stesso club inglese.

Luisa era malata da tempo, ma le sue condizioni si sono aggravate domenica, tanto da spingere Ancelotti a lasciare l’inghilterra per raggiungera la donna in Italia.

I due si erano conosciuti da ragazzini a Parma, e lei aveva seguito Carletto in tutta la sua fortunata carriera da giocatore. La Gibellini aveva una grande passione per lo sport: era stata ricevitrice di softball, poi portiere di calcio, nonchè una vera appassionata di tennis.

Tra le sue passioni anche quella di volare. Aveva preso il brevetto di pilota nel 1999, a Reggio, quando Carlo allenava la Juventus. In tanti ricordano i viaggi andata e ritorno che lei faceva spesso per accompagnare il marito a Milanello in elicottero.

L’ex campione e allenatore del Milan e della Nazionale si è poi risposato nell’estate 2014 con Mariann Barrena McClay a Vancouver, città natale della compagna.