American Magic ha vinto la prima sfida: quella dell’efficienza e quell’altra, non meno importante, contro il tempo. Pochi giorni dopo la ‘scuffia’ nel golfo di Auckland (Nuova Zelanda), dove si disputa la Prada Cup e teatro della finale della 36a Americàs Cup di vela, gli statunitensi sono riusciti a riprendere il mare. Manca solo un giorno alla semifinale della selezione fra gli sfidanti contro Luna Rossa ed era importante rimettere in acqua l’AC75 Patriot. L’incidente di 10 giorni fa ha avuto conseguenze importanti sullo scafo a stelle e strisce, creando uno squarcio e una serie di problematiche ai dispositivi elettrici di bordo, ritenuti essenziali per il corretto funzionamento dell’intera imbarcazione.