Sabato 13 Luglio 2024

Julia Ituma morta, nel video dell’hotel gli ultimi istanti prima della tragedia

La 18enne pallavolista della Igor Novara è precipitata dall’albergo di Istanbul: le immagini della videosorveglianza la riprendono nel corridoio prima di entrare in stanza

Julia Ituma in albergo poco prima della tragedia

Julia Ituma in albergo poco prima della tragedia

Istanbul (Turchia), 13 aprile 2023 – Le ultime immagini di Julia Ituma, 18 anni, sono state riprese dal sistema di videosorveglianza dell’albergo di Istanbul, in cui alloggiava la giocatrice della Igor Novara trovata morta questa mattina all’alba.

Il corpo senza vita della pallavolista italiana è stato ritrovato alle 5.30 dinanzi al Volley Hotel di Istanbul, la struttura vicina al palazzetto dello sport dove ieri sera la squadra di Novara aveva giocato una gara di Champions League.

La polizia scientifica di Istanbul ha avviato le indagini senza escludere nessuna pista, anche se i media turchi hanno da subito parlato di suicidio "gettandosi dalla stanza al sesto piano dell'hotel", si legge sul sito del quotidiano turco Hurriyet. Non si sarebbe accorta di nulla la sua compagna di stanza Julia Varela, perché dormiva ed è stata svegliata dalla polizia.

Proprio il sito del quotidiano Hurriyet ha pubblicato il filmato che riprende gli ultimi istanti in vita di Julia Ituma. Nel video si vede la povera 18enne rientrare in stanza intorno a mezzanotte dopo aver passato diverso tempo nei corridoi dell'albergo, all’incirca tra le 22.30 e le 23.50.

Le immagini mostrano la giovane atleta che lascia la sua stanza per parlare al telefono. Poi chiude la conversazione, cammina lentamente per il corridoio, torna indietro, si siede a terra e resta a lungo con la schiena appoggiata alla parete della sua stanza, la testa sulle ginocchia. Infine si alza, in felpa e calzoncini scuri, le scarpe sportive ai piedi, sempre tenendo in mano il cellulare in mano, entra in camera mentre le altre luci dietro di lei in corridoio si spengono.

Il filmato è stato analizzato dagli investigatori turchi, che hanno visionato anche le immagini della telecamera che mostra la facciata dell'hotel e hanno confermato che la ragazza è morta dopo essere caduta dalla finestra al sesto piano dell'albergo travolgendo le tende da sole esterne.