Martedì 23 Luglio 2024

Golf, poker d'azzurri in Germania

Edoardo Molinari, Renato Paratore, Francesco Laporta e Guido Migliozzi sono tra i giocatori al via del Porsche European Open, torneo del DP World Tour. Montepremi 2 milioni di dollari, un decimo rispetto al torneo statunitense

Francesco Laporta

Francesco Laporta

Edoardo Molinari, Renato Paratore, Francesco Laporta e Guido Migliozzi è il quartetto azzurro che prende parte al Porsche European Open (DP World Tour) ospitato dal 1° al 4 giugno per la sesta volta consecutiva dal Green Eagle Golf Courses di Amburgo in Germania.

Nel field dell’evento, giunto alla 40ª edizione, due tra i primi cinque dell’European Points, la classifica che concede tre posti di diritto nel Team Europe alla prossima Ryder Cup di Roma, il francese Victor Perez (3°) e il tedesco Yannik Paul (5°), e undici vincitori stagionali: gli svedesi Dan Bradbury e Simon Forsstrom, i sudafricani Deon Germishuys e Ockie Strydom (due titoli), il transalpino Antoine Rozner, il danese Thorbjorn Olesen, i tedeschi Nick Bachem e Marcel Siem, lo spagnolo Jorge Campillo e l’inglese Matthew Baldwin, oltre allo stesso Perez.

Altri possibili protagonisti il danese Rasmus Hojgaard, l’inglese Oliver Wilson, lo statunitense Sean Crocker e i tedeschi Maximilian Kieffer e Maximilian Rottluff (a segno nel recente UAE Challenge sul Challenge Tour), desiderosi come gli altri connazionali citati di interrompere la tradizione negativa che non vede vincenti i concorrenti di casa dal 1995, quando si impose per la seconda volta Bernhard Langer.

Difende l’unico titolo nel suo palmarès il finlandese Kalle Samooja, 35enne di Turku, poco brillante in stagione, pure se ha ottenuto un nono posto, in un contesto che comprende altri cinque past winner, gli inglesi Marcus Armitage (2021), Richard McEvoy (2018) e Jordan Smith (2017), in grado di competere per il successo, e il loro connazionale Ross Fisher (2008) e il francese Alexander Levy (2016) che hanno meno possibilità.

Edoardo Molinari, unico vice capitano del Team Europe di Ryder Cup in gara, proverà ad alzare i ritmi dopo gli ultimi due tornei finiti in bassa classifica. Renato Paratore, che non avrà molte occasioni di giocare sul DP World Tour, si dovrà focalizzare sui primi due round disputati la scorsa settimana, dopo i quali era secondo nel KLM Open, e riprendere da quel punto dimenticando le 36 buche conclusive sotto tono. Anche Laporta, che come Paratore non è a tempo pieno sul circuito, dovrà quantificare al meglio questa opportunità, mentre Migliozzi ha necessità di correggere il problema che lo porta alla discontinuità di rendimento. Nella storia del torneo Molinari e Paratore sono i giocatori italiani che hanno ottenuto il miglior risultato, con un secondo posto rispettivamente nel 2021 e nel 2018, insieme a Costantino Rocca (1994 e 1996). Il montepremi è di 2.000.000 di dollari (circa 1.865.000 euro).

Il Porsche European Open è l’ultimo dei quattro eventi, dopo l'Open d'Italia, il Soudal Open e il KLM Open, che concedono, attraverso un apposito ordine di merito, due posti per il prossimo US Open, il terzo Major stagionale in programma dal 15 al 18 giugno a Los Angeles, in California.

Diretta su Sky e in streaming su NOW - Il Porsche European Open sarà teletrasmesso in diretta sui canali Sky e in streaming su NOW. Prima e seconda giornata, dalle ore 13 alle ore 18 su Sky Sport Golf e su NOW.