Michael Woods (Ansa)
Michael Woods (Ansa)

Villanueva de Valdegovia, 27 ottobre 2020 - La tappa 7 della Vuelta 2020 sulla carta offre terreno fertile agli uomini adatti agli attacchi dalla distanza. In effetti sul primo passaggio sulla salita di Puerto de Orduna si forma un drappello di addirittura 38 fuggitivi, da cui esce il vincitore di giornata, ovvero Michael Woods, bravo a battere in volata i superstiti del mattino, tra cui un inossidabile ma deluso Alejandro Valverde: per l'esperto canadese è il sesto successo in carriera, nonché il secondo nella Vuelta. Calma piatta invece nel gruppo maglia rossa, dove verosimilmente i fuochi d'artifici si vedranno nella tappa 8, che proporrà alla carovana 2 GPM, con in particolare l'arrivo posto in cima al temibile Alto de Moncalvillo.

La cronaca

Il primo a farsi vedere è Rémi Cavagna (Deceuninck-Quick Step), che viene però ripreso dopo 35 km di gara. Sulle rampe iniziali del primo passaggio sulla salita di Puerto de Orduna (7,8 km al 7,7% di pendenza media e massima del 14%) sono addirittura 38 gli uomini che si avvantaggiano dal gruppo: tra gli attaccanti figura Sepp Kuss (Jumbo-Visma), che scollina per primo sul GPM. Poco dopo è l'altro fuggitivo di lusso di giornata Alejandro Valverde (Movistar) a guidare il drappello dei contrattaccanti completato da Stan Dewulf (Lotto Soudal) e Dorian Godon (AG2R La Mondiale). Quest'ultimo si presenta da solo all'inizio del secondo passaggio sull'ascesa di Puerto de Orduna salvo poi essere riassorbito dal plotone dei fuggitivi, che subisce una profonda scrematura sulle rampe più dure. Chi resiste è Michael Woods (EF Pro Cycling), che addirittura allunga prima di essere raggiunto da Guillaume Martin (Cofidis), Nans Peters (AG2R La Mondiale), Omar Fraile (Astana), oltre che da uno scanenato Valverde. Il quintetto procede d'accordo fino all'ultimo km, quando a scattare è ancora Woods, che va a vincere sul traguardo di Villanueva de Valdegovia, dove transita in totale calma il gruppo maglia rossa, ancora appannaggio di Richard Carapaz: ogni attacco al leader della classifica generale è quindi rimandato a domani.

Ordine d'arrivo tappa 7 Vuelta 2020

1) Michael Woods (EF1) in 3h48'16''
2) Omar Fraile (AST) +4''
3) Alejandro Valverde (MOV) +4''
4) Nans Peters (ALM) +8''
5) Guillaume Martin (COF) +8''
6) Rui Costa (UAD) +13''
7) Alex Aranburu Deba (AST) +13''
8) Ide Schelling (BOH) +13''
9) Kenny Elissonde (TFS) +13''
10) Davide Formolo (UAD) +13''








Classifica generale Vuelta 2020

1) Richard Carapaz (IGD) in 28h23'51''
2) Hugh John Carthy (EF1) +18''
3) Daniel Martin (ISN) +20''
4) Primoz Roglic (TJV) +30''
5) Enric Mas (MOV) +1'07''
6) Felix Grossschartner (BOH) +1'30''
7) Marc Soler (MOV) +1'42''
8) Jhoan Esteban Chaves (MTS) +2'02''
9) Alejandro Valverde (MOV) +2'03''
10) George Bennett (TJV) +2'39''
15) Mattia Cattaneo (DQT) +3'46''









Leggi anche - Di Rocco (Federciclismo): "Giro più forte di tutto"