Jasper Philipsen (Ansa)
Jasper Philipsen (Ansa)

Puebla de Sanabria, 5 novembre 2020 - La tappa 15 della Vuelta 2020 avrebbe potuto portare il primo successo all'Italia: invece a soli 3 km dal traguardo il tentativo in solitaria di Mattia Cattaneo, partito a 30 km dalla fine, è stato riassorbito dalla furia del gruppo, che si è poi preparato per la volata. A vincere è stato Jasper Philipsen, che beffa Pascal Ackermann con un allungo micidiale che non è sufficiente a cancellare i rimpianti di Cattaneo e di tutta l'Italia. Venerdì in programma l'insidiosa tappa 16, che proporrà al gruppo 2 gran premi della montagna di seconda e di prima categoria: entrambi sono collocati lontano dal traguardo, ma la selezione che faranno si preannuncia piuttosto serrata.

La cronaca

Sull'Alto de San Amaro (6 km al 6,2%) in uno dei tanti tentativi di attacco si vede a sorpresa anche Richard Carapaz ma, come da previsioni, la Jumbo-Visma non lascia spazio. La fuga buona nasce ai piedi dell'Alto de Carcedo (6,5 km al 3,6%): a comporla sono Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step), Rui Costa (UAE Team Emirates), Robert Power, Mark Donovan (Sunweb), Alex Aranburu, Luis Leon Sanchez (Astana), Nicholas Schultz, Robert Stannard (Mitchelton-Scott), Tim Wellens (Lotto Soudal) e José Joaquin Rojas (Movistar), che sull'Alto do Furriolo (5,1 km al 7%) possono contare su un vantaggio di 5'. La situazione non muta sull'Alto de Fumaces (10 km al 4,5%), mentre poco dopo lo scollinamento perde contatto dalla testa della corsa uno stanchissimo Wellens, reduce dal successo di ieri. Poco prima dell'inizio della salita dell'Alto de Padornelo (6,4 km al 3,5%) Cattaneo prova a sorprendere il drappello degli attaccanti partendo in solitaria: l'azione del corridore bergamasco si spegne negli ultimi 3 km, quando il forcing del gruppo si fa troppo forte. E' il preludio a uno sprint che sarà vinto da Jasper Philipsen, bravo a partire lungo beffando così lo specialista Pascal Ackermann. I rimpianti più grandi di giornata tuttavia sono di Cattaneo, che ha visto svanire i sogni di gloria a soli 3 km dal traguardo.

Ordine d'arrivo tappa 15 Vuelta 2020

1) Jasper Philipsen (UAD) in 6h22'36''
2) Pascal Ackermann (BOH) st
3) Jannik Steimle (DQT) st
4) Fred Wright (TBM) st
5) Dion Smith (MTS) st
6) Reinardt Janse Van Rensburg (NTT) st
7) Magnus Cort Nielsen (EF1) st
8) Dorian Godon (ALM) st
9) Stan Dewulf (LTS) st
10) Michael Morkov (DQT) +4''








Classifica generale Vuelta 2020

1) Primoz Roglic (TJV) in 60h19'41''
2) Richard Carapaz (IGD) +39''
3) Hugh John Carthy (EF1) +47''
4) Daniel Martin (ISN) +1'42''
5) Enric Mas (MOV) +3'23''
6) Wouter Poels (TBM) +6'15''
7) Felix Grossschartner (BOH) +7'14''
8) Alejandro Valverde (MOV) +8'39''
9) Aleksandr Vlasov (AST) +8'48''
10) David De La Cruz (UAD) +9'23''








Leggi anche - Ciclismo, per il 2021 niente gare World Tour in Australia