Tim Wellens vince la quinta tappa della Vuelta (Ansa)
Tim Wellens vince la quinta tappa della Vuelta (Ansa)

Sabinanigo, 24 ottobre 2020 - La tappa 5 della Vuelta 2020, come da previsioni, vede l'arrivo della fuga: a comporla sono Thymen Arensman, Guillaume Martin e lo specialista Tim Wellens, che infatti alza le braccia al cielo sul traguardo di Sabinanigo. Il belga della Lotto Soudal conquista anche la maglia a pois, mentre quella rossa resta salda sulle spalle di Primoz Roglic, che sprinta e guadagna 4'' sui rivali: va decisamente peggio a Daniel Martin, che cade e arriva dopo 4', ma per sua fortuna l'incidente è avvenuto nel percorso neutralizzato. Domenica la tappa 6 sarà priva del tanto atteso Tourmalet, ma i 3 GPM in programma si preannunciano comunque impegnativi per la carovana.

La cronaca

La fuga fa fatica a partire: sulle prime rampe dell' Alto de Vio ( 13 km al 4,7%) riescono a fare il vuoto Tim Wellens (Lotto Soudal), Thymen Arensman (Sunweb) e Guillaume Martin (Cofidis), che sull' Alto de Fanlo ( 8,3 km al 3,6%) possono contare su un vantaggio di 3'30'': saranno proprio loro 3 a giocarsi la vittoria, che va a Wellens, che regola in volata Martin ed Arensman. I riflettori si spostano sul gruppo, acceso prima dalla caduta di Daniel Martin e poi dall'attacco di Primoz Roglic, che guadagna 4'' sui rivali per la vittoria finale: per l'irlandese tanto spavento e una condizione fisica da valutare ma a livello di classifica non cambia nulla visto che l'incidente è avvenuto a cronometro già neutralizzato.

Ordine d'arrivo tappa 5 Vuelta 2020

1) Tim Wellens (LTS) in 4h19'25''
2) Guillaume Martin (COF) +4''
3) Thymen Arensman (SUN) +12''
4) Primoz Roglic (TJV) +2'13''
5) Felix Grossschartner (BOH) +2'14''
6) Alex Aranburu Deba (AST) +2'17''
7) George Bennett (TJV) +2'17''
8) Julien Simon (TDE) +2'17''
9) Richard Carapaz (IGD) +2'17''
10) Dorian Godon (ALM) +2'17''

Classifica generale Vuelta 2020

1) Primoz Roglic (TJV) in 20h52'31''
2) Daniel Martin (ISN) +5''
3) Richard Carapaz (IGD) +13''
4) Enric Mas (MOV) +32''
5) Hugh John Carthy (EF1) +38''
6) Sepp Kuss (TJV) +44''
7) Felix Grossschartner (BOH) +1'17''
8) Jhoan Esteban Chaves (MTS) +1'29''
9) Marc Soler (MOV) +1'55''
10) George Bennett (TJV) +1'57''
15) Andrea Bagioli (DQT) +2'58''
16) Davide Formolo (UAD) +3'05''










Leggi anche - Giro d'Italia 2020, tappa 20. Testa a testa tra Hindley e Geoghegan Hart

GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO