Primoz Roglic vince la tappa 1 della Vuelta (Ansa)
Primoz Roglic vince la tappa 1 della Vuelta (Ansa)

Eibar, 20 ottobre 2020 - La tappa 1 della Vuelta 2020, complice il nuovo percorso accorciato della corsa rossa, prevede subito salite impegnative che regalano i primi colpi di scena: si comincia con la crisi di Chris Froome, che inizia a perdere terreno già su un'ascesa di terza categoria, salvo poi arrivare al traguardo con oltre 11' di ritardo. A faticare sono anche uomini attesissimi come Tom Dumoulin, Alejandro Valverde e Davide Formolo, già a 1'01'' dallo sloveno Primoz Roglic, che festeggia quasi in contemporanea al connazionale Jan Tratnik nel Giro d'Italia. Anche mercoledì in programma una tappa piuttosto mossa che potrebbe regalare altre sorprese in una Vuelta cominciata con i fuochi d'artificio.

La cronaca

I primi fuggitivi della corsa rossa sono Jasha Sutterlin (Sunweb), Rémi Cavagna (Deceuninck-Quick Step), Quentin Jauregui (AG2R La Mondiale), Tim Wellens (Lotto Soudal) e Jetse Bol (Burgos-BH). Intanto in gruppo cade Daniel Martinez (EF Pro Cycling), che rientra a fatica poco prima dell'imbocco della salita di Puerto de Udana (6 km al 2,3%). Negli ultimi 30 km si rompe l'armonia tra gli attaccanti: il primo a provarci è Cavagna, che poi si arrende e si lascia riassorbire dal plotone. Si fa vedere poi Sutterlin, ma anche lui, come tutti i compagni di fuga, deve demoderdere davanti al forcing del gruppo sull'Alto de Elgeta (6,2 km al 5,2%), sul quale c'è il primo colpo di scena della Vuelta: perde terreno Chris Froome, che poi a fatica riesce a rientrare ma solo provvisoriamente. Sull'Alto de Arrate (5,3 km con pendenze medie del 7,7% e massime del 13%) continua il lavoro della Ineos Grenadiers, a testimonianza del fatto che il capitano designato è Richard Carapaz: a perdere terreno sono un acciaccato Martinez, Alejandro Valverde e Tom Dumoulin, mentre è brillantissimo Sepp Kuss, che attacca a ripetizione. E' il preludio allo scatto nell'ultimo km del suo compagno di squadra Primoz Roglic, che va a vincere con una prova di forza in faccia ai rivali per una classifica generale da cui esce clamorosamente subito Froome, al traguardo con oltre 11' di ritardo.
 

Ordine d'arrivo tappa 1 Vuelta 2020


1) Primoz Roglic (TJV) in 4h22'34''
2) Richard Carapaz (IGD) +1''
3) Daniel Martin (ISN) +1''
4) Jhoan Esteban Chaves (MTS) +1''
5) Felix Grossschartner (BOH) +1''
6) Enric Mas (MOV) +1''
7) Hugh John Carthy (EF1) +4''
8) Sepp Kuss (TJV) +10''
9) George Bennett (TJV) +40''
10) Andrea Bagioli (DQT) +51''









 

Classifica generale Vuelta 2020

 

1) Primoz Roglic (TJV) in 4h22'34''
2) Richard Carapaz (IGD) +5''
3) Daniel Martin (ISN) +7''
4) Jhoan Esteban Chaves (MTS) +11''
5) Felix Grossschartner (BOH) +11''
6) Enric Mas (MOV) +11''
7) Hugh John Carthy (EF1) +14''
8) Sepp Kuss (TJV) +20''
9) George Bennett (TJV) +50''
10) Andrea Bagioli (DQT) +1'01''








Leggi anche - Giro d'Italia, Gaviria positivo al Covid