Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Moda Salute Itinerari

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Vuelta 2018, oggi tappa a cronometro. Orari tv, percorso e favoriti

Dopo il trittico di montagna e il giorno di riposo, ecco la cronometro

di MANUEL MINGUZZI
Ultimo aggiornamento il 11 settembre 2018 alle 00:07
Tappa 16, martedì 11 settembre

Bologna, 11 settembre 2018 – La prima tappa dopo il giorno di riposo riserva sempre insidie, a maggior ragione se è una cronometro. Finito il trittico di montagna, la Vuelta Espana 2018 riparte da 32 chilometri contro il tempo quasi totalmente pianeggianti.

Il percorso. Si parte da Santillana del Mar per arrivare a Torrelavega con pochissime variazioni altimetriche. Percorso filante, pianeggiante, con uno strappetto di rilievo, se così vogliamo definirlo, solo in località Novales dopo 13 chilometri di corsa. Primo rilievo cronometrico appena dopo la cittadina di Cobreces al chilometro 10, il secondo è situato a Golbardo al chilometro 20. Per il resto ci sarà da pedalare con ritmo e potenza, per una cronometro adatta agli specialisti puri. Da valutare gli ultimi chilometri, una volta entrati a Torrelavega ci saranno, nel finale, tre curve insidiose, due a novanta gradi e una a centottanta. Servirà evitare cadute, soprattutto tra gli uomini di classifica, ma anche per chi si giocherà la tappa sul filo dei secondi.

Vuelta 2018, classifica e risultati dopo la tappa 15

Orari tv e favoriti. Il primo corridore partirà alle 14.06, l’ultimo, la maglia rossa Simon Yates, alle 17.04. In generale la cronometro dovrebbe durare attorno ai 35 minuti di corsa. I favoriti sono i cronoman puri, o comunque passisti in grado di generare potenza e velocita. Da tenere d’occhio lo spagnolo Castroviejo della Sky, così come il belga Campenaerts della Lotto, possibili outsider Zeits dell’Astana, Boom della Lotto Jumbo e il giovane Cortina della Bahrain Merida. Tra i primi dieci della generale, corridori come Krujiswjik e Buchmann potrebbero guadagnare terreno sui scalatori puri, anche Thibaut Pinot, vincitore a Covadonga, potrebbe avere qualcosa in più rispetto ai vari Yates, Quintana, e Lopez. E attenzione ad Alejandro Valverde, incognita a cronometro con precedenti sia esaltanti, sia sconfortanti. Diretta Eurosport 1 a partire dalle 16, visibile online anche su Eurosport Player. Per dispositivi mobile diretta su Premium Play e Sky Go.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.