Vuelta, Michael Woods conquista la tappa 17 (Ansa)
Vuelta, Michael Woods conquista la tappa 17 (Ansa)

Balcon de Bizkaia, 12 settembre 2018 - La tappa 17 della Vuelta Espana 2018 regala una grande gioia a Michael Woods, che ottiene la sua seconda vittoria in carriera: il canadese dell'EF Education First-Drapac scollina per primo sul terribile Alto del Balcon de Bizkaia abbandonando negli ultimi metri i superstiti di una fuga nella quale si era inserito anche un Vincenzo Nibali sempre più convincente e decimo al traguardo. Per quanto riguarda i corridori in lotta per la classifica generale, l'unico grande distacco da segnalare è quello di Nairo Quintana, che perde 1'04'' dal sorprendente Enric Mas e dal compagno di squadra Alejandro Valverde che, dopo i 7 di ieri, rosicchia altri 8'' alla maglia rossa Simon Yates.

LA CRONACA - I 6 GPM compresi nei 157 km da Getxo all'arrivo inedito di Balcon de Bizkaia offrono una chance sia a chi vuole far saltare il banco in classifica generale che a chi cerca la fuga buona per inseguire il successo di tappa. Sulla prima salita di giornata, l'Alto de la Arboleda di terza categoria, cominciano infatti i primi tentativi di uscita dal gruppo, ma è dopo 15 km che la corsa esplode: a staccarsi dal plotone sono 21 corridori, tra i quali spiccano Vincenzo Nibali, Alessandro De Marchi, Rafal Majka, Thomas De Gendt, Andrey Amador, Michael Woods, Ilnur Zakarin, David De La Cruz, Jonathan Castroviejo, Bauke Mollema e Jesus Herrada. Dopo pochi km i fuggitivi saranno raggiunti da altri 5 corridori, tra i quali Franco Pellizotti e Valerio Conti, mentre il ritardo del gruppo sull'Alto de San Juan de Gaztelugatxe (3,8 km al 7,6% di pendenza media) tocca gli 8'. Sullo scollinamento dopo il primo passaggio sull'Alto Del Balcon De Bizkaia il gap si riduce a meno di 5' grazie al forcing dell'Euskadi Basque Country-Murias. Sull'Alto de Santa Eufemia (4,5 km al 5% di pendenza media) il gruppo dei fuggitivi subisce una sostanziosa scrematura: merito anche dell'allungo in discesa di Nibali, che si esaurisce all'inizio della penultima fatica di giornata, l'Alto de Gontzegaraine (5,5 km al 4,3% di pendenza media). Ai piedi del terribile Alto del Balcon de Bizkaia (7,3 chilometri al 9,7% di pendenza media, con punte massime del 23%) i restanti fuggitivi possono contare su 4' di vantaggio sul gruppo tirato dall'Astana e dal quale perde terreno Fabio Aru a causa di una bruttissima caduta. L'altra cattiva notizia per l'Italia è che a 3 km dal traguardo Nibali si stacca. La vittoria di tappa diventa una questione tra Dylan Teuns, David De La Cruz, Rafal Majka e Michael Woods: sarà proprio il canadese dell'EF Education First-Drapac a trionfare a Balcon de Bizkaia, ottenendo il suo secondo successo in carriera. Intanto dal gruppo maglia rossa si stacca Nairo Quintana, mentre il suo compagno di squadra Alejandro Valverde, in compagnia di un maiuscolo Enric Mas, dopo i 7 di ieri, recupera altri 8'' a un Simon Yates scortato dal gemello Adam.

Vuelta 2018, tappa 17. Le pagelle di Angelo Costa

Tappa 3, lunedì 27 agosto

ORDINE DI ARRIVO

1)M. Woods (EFD) in 4h09'48''
2)D. Teuns (BMC) a 5''
3)D. De La Cruz (SKY) a 10''
4)R. Majka (BOH) a 13''
5)I. Zakarin (TKA) a 38''
6)A. De Marchi (BMC) a 44''
7)A. Ghebreigzabhier (DDD) a 48''
8)J. Herrada (COF) a 51'' 
9)J. Hindley (SUN) a 55''
10)V. Nibali (TBM) a 1'48''

CLASSIFICA GENERALE

1)S. Yates (MTS) in 69h05'34''
2)A. Valverde (MOV) a 25''
3)E. Mas (QST) a 1'22''
4)M.A. Lopez (AST) a 1'36''
5)S. Kruijswijk (TLJ) a 1'48''
6)N. Quintana (MOV) a 2'11''
7)J. Izaguirre (TBM) a 4'09''
8)R. Uran (EFD) a 4'36''
9)T. Pinot (GFC) a 5'31''
10)T. Gallopin (ALM) a 6'05''