Ivan Zaytsev
Ivan Zaytsev

Bologna, 26 aprile 2020 - Non è stato raggiunto un accordo tra le leghe nazionali di volley e i giocatori sul taglio degli stipendi a causa del Coronavirus. Non solo nel calcio ci sono difficoltà economiche nonostante ci sia la possibilità di riprendere i campionati, nel volley le leghe hanno chiesto la definitiva sospensione poi avallata dalla federazione che ha chiuso la stagione di ogni ordine e grado.

Per consentire alle società di arginare i problemi della crisi economica si sta trattando sul taglio degli stipendi ai giocatori, ma oggi ancora non c'è un accordo. Il Consiglio Direttivo di Lega aveva proposto un taglio del 30% degli stipendi, i giocatori hanno invece contro proposto un taglio alle mensilità del 20% più un 5% da spalmare sulla prossima stagione.