Paola Egonu
Paola Egonu

Bologna, 14 gennaio 2020 - Non una serie al meglio delle tre o delle cinque gare, ma una finale in gara secca. Il campionato italiano di volley femminile stravolge la consuetudine e vivrà il suo ultimo atto il 9 maggio a Trieste con una partita da dentro o fuori: o si vince o si perde. Lo ha ufficializzato la Lega Volley Femminile oggi nel Palazzo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Appuntamento fissato dunque il 9 maggio all'Allianz Dome di Trieste alle ore 18, con anche il palcoscenico della tv nazionale che manderà il diretta la partita su Rai Due. Il motivo di tale decisione, cioè giocare in gara secca, risiede nel fatto che il 2020 è anno olimpico e per la Lega c'è stata la necessità di accorciare il calendario. “La Finale Scudetto sarà sicuramente un evento straordinario che celebrerà non solo la squadra Campione d’Italia ma tutto il movimento femminile di vertice, che in questo momento è un modello sportivo d’eccellenza – il messaggio di Mauro Fabris, Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile.