Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali

Milano, 22 aprile 2021 - La speranza di Vincenzo Nibali di partecipare al Giro d'Italia è ancora viva. Dopo la caduta in allenamento di martedì scorso, in occasione della quale ha riportato la frattura composta del radio del polso destro, e la conseguente operazione in artroscopia per inserire una placca con tre viti, lo Squalo oggi si è sottoposto a una visita di controllo, il cui esito è stato positivo. Il messinese ha infatti ricevuto dai medici il via libera per montare nuovamente in bicicletta, indossando un tutore costruito appositamente per consentirgli di guidare senza accusare troppo dolore. La risposta della strada sarà ovviamente decisiva per capire se il 35enne potrà essere o meno al via della corsa rosa. 

Sfida contro il tempo

"Visita di controllo presso Ars Medica con il Dr Marano e... tutto bene. Grazie a questo, ora ho il via libera per iniziare una nuova fase del mio recupero, la più delicata e decisiva: la prova su strada”, il messaggio di Nibali su Instagram. La sfida contro il tempo è partita: l'8 maggio scatta da Torino il Giro, che il ciclista in forza al team Trek-Segafredo ha già vinto nel 2013 e nel 2016. Il recupero lampo adesso sembra meno impossibile. 

Leggi anche: Pello Bilbao ricorda Scarponi al Tour of the Alps