Wout Van Aert
Wout Van Aert

Bologna, 2 aprile 2021 – Lo spostamento della Parigi Roubaix scompagina i programmi dei corridori da Classiche del nord. In particolare, i due grandi rivali Wout Van Aert e Mathieu Van der Poel sceglieranno due calendari diversi in vista dell’estate. Il primo continuerà sulle classiche, mentre il secondo abbandonerà la strada dopo il Fiandre per riprendere in mano la mountain bike per un periodo prima dell’avvento del Tour de France, al quale dovrebbe partecipare. Il suo scopo, infatti, è conquistare l’oro olimpico a Tokyo.

Ecco allora che il belga Van Aert proseguirà con Freccia del Brabante e Amstel Gold Race, probabilmente salterà Liegi e Freccia Vallone, mentre Van der Poel si dedicherà allo sterrato dopo il Fiandre in vista di Tokyo. “Speravo che la Roubaix si facesse – le parole di Van Aert – Con questo nuovo calendario invece dovremo prendere decisioni differenti, la mia è quella di correre Brabante e Amstel e poi prenderò un periodo di pausa. La stagione è iniziata da poco e ho potuto aggiungere due gare, ma se ci fosse stata la Roubaix non le avrei fatte”.

Leggi anche - Giro 2021, ci sarà anche Dan Martin: "Ho un conto in sospeso"