Wout Van Aert
Wout Van Aert

Bologna, 16 febbraio 2021 – Calendario molto ricco quello 2021 del ciclismo. C’è chi punta ai grandi giri, Giro d’Italia e Tour de France, chi alle Classiche e alle Olimpiadi e chi ai Mondiali. Si parla poco della corsa iridata che si terrà nelle Fiandre, una specie di classica del nord che vale per il Mondiale, in una stagione dove l’Olimpiade la fa da padrone, ma c’è chi invece ci guarda con estremo interesse. E’ il campione belga Wout Van Aert.

L’alfiere della Jumbo Visma ha previsto tre picchi di forma, uno per le Classiche di primavera, uno per il Tour de France e uno per il Mondiale, ma se dovesse scegliere un obiettivo particolare direbbe l’ultimo: “Voglio arrivare al top della forma per le Classiche, per il Tour e per il Mondiale – le sue parole alla tv RTBF – Se dovessi scegliere un obiettivo direi i Mondiali a Leuven, ci sarà un percorso classico con ciottoli e muri, quindi credo di poter fare bene. Questo non esclude il fatto che voglia vincere comunque una Classica del nord e qualche tappa al Tour”.

Leggi anche - Giro d'Italia, ecco le wild card