Tom Dumoulin
Tom Dumoulin

Bologna, 7 giugno 2021 – Tom Dumoulin è di nuovo in gruppo. Ieri l’olandese della Jumbo Visma ha preso parte alla cronometro di apertura del Giro di Svizzera chiudendo fuori dalla top ten a 32 secondi dal vincitore Stefan Kung. Buone sensazioni per Dumoulin che a gennaio aveva deciso di prendersi un periodo di stop che lasciava presagire ad un ritiro definitivo. Invece, ricaricate le batterie e ritrovata la voglia di correre, Dumoulin è rientrato e ora potrebbe di nuovo lottare per un grande giro.

Forse tornerò per i grandi giri


Sono ancora assaggi quelli di Dumoulin con le corse, come confermato da lui stesso a Het Nieuwsblad l’ipotesi ritiro non è ancora stata definitivamente cancellata dal suo vocabolario, ma intanto ha ritrovato di nuovo la sua anima: “Negli ultimi tre anni aveva perso il piacere di lavorare e correre – le parole di Dumoulin – Stare fermo per qualche mese mi ha aiutato tanto e ho imparato tanto, ho riscoperto che tipo di corridore sono. Il futuro? Vediamo cosa succederà dopo Tokyo, potrei tornare a lottare per un grande giro o pormi altri obiettivi o smettere di essere un corridore”.

Leggi anche

Remco Evenepoel torna in gara