Tour de France, l'altimetria della dodicesima tappa
Tour de France, l'altimetria della dodicesima tappa

Poitiers, 9 settembre 2020 – Dopo due frazioni piatte e adatte ai velocisti, il Tour de France 2020 presumibilmente tornerà a dare spazio alle fughe. In programma giovedì 10 settembre la Chauvigny-Sarran di 218 chilometri, la più lunga dell’edizione 2020. Non c’è praticamente pianura, tanti Gpm di terza categoria, che non dovrebbero indurre i big all’attacco, ma sicuramente favorirà l’arrivo di una fuga. Dopo la partenza primi 70 chilometri abbastanza facili, poi la Cote de Saint Martin di 1.5 chilometri all’8.8%, da qui in avanti pianura non ce ne sarà più. Terreno vallonato, classico del territorio francese. Secondo Gpm la Cote d’Eyboleuf a 100 dal traguardo, segue un continuo sali e scendi fino alla Cote de la Croix du Pey, terza categoria di 4.8 chilometri al 6%. Mancheranno 50 chilometri al traguardo e un’altra salita, il Sac au May di seconda categoria di 3.8 chilometri al 7.7%. In vetta mancheranno poco più di 20 chilometri all'arrivo. Non è finita, perché arrivati a Sarran gli ultimi tre chilometri saranno in leggera salita.

Le pagelle dopo la prima settimana - di Angelo Costa

Dove vederla in tv

Dovrebbe essere tappa da fughe, la lunghezza e la stanchezza che comincia a emergere in gruppo e un percorso non adatto ai velocisti porterà il gruppo a rifiatare per dare spazio ad azioni da lontano. Alaphilippe può essere un protagonista assieme a Lutsenko, Van Avermaet, Jungels e Leon Sanchez. Per l’Italia potrebbe tentare Alberto Bettiol. Diretta in chiaro su Rai Due dalle 14 e in streaming su Eurosport Player, live a pagamento su Eurosport 1, canale 210, dalle 13.25 e in streaming su Eurosport Player e Dazn.

Tirreno Adriatico 2020, Woods vince la terza tappa. Classifica e risultati