Primoz Roglic
Primoz Roglic

Bologna, 17 giugno 2021 – L’anno scorso fu duello tra Tadej Pogacar e Primoz Roglic, con il primo vincitore a sorpresa e con una rimonta incredibile nell’ultima cronometro. Ma il capitano della Jumbo Visma vuole vincere il Tour de France e ha cambiato marcia di avvicinamento: dopo le Classiche è rimasto lontano dalle corse concentrandosi solo sugli allenamenti. Arriverà alla Grand Boucle tarandosi direttamente in gara.

Non sono il favorito


Ai Paesi Baschi Roglic è riuscito a battere Pogacar ma al Tour ci saranno tanti pretendenti alla corsa. Oltre al connazionale ci sarà una Ineos battagliera con Thomas, Carapaz e Geoghegan Hart. Roglic prova a togliersi pressione: “Non mi considero il grande favorito – le sue parole a Rmc Sport – Non ho corso per un po’ di tempo e non sono nemmeno il campione in carica, andrò lì e capirò come andrà. Favoriti? Non è una sfida solo tra me e Pogacar, ci sono almeno dieci corridori in grado di vincere e noi dobbiamo solo andare lì e fare il meglio possibile”. A supporto di Roglic non ci sarà Dumoulin, la Jumbo schiererà Kruijswijk, van Aert, Gesink, Martin, Kuss, Vingegaard e Teunissen.


Leggi anche - Campionati italiani di ciclismo: programma e orari tv