18 gen 2022

Tour de France 2022, servirà il vaccino per partecipare?

Via al Super Green Pass anche in Francia, per gli atleti professionisti sarà obbligatorio il vaccino

Tadej Pogacar, vincitore 2021
Tadej Pogacar, vincitore 2021

E' storia recente l'esclusione di Novak Djokovic dagli Australian Open, ma anche in Francia sta per entrare in vigore il Super Green Pass, valevole per gli atleti professionisti che vogliono competere sul suolo francese. Il serbo rischia anche in ottica Roland Garros ma anche i ciclisti, con ogni probabilità, dovranno adeguarsi in vista del Tour de France 2022 che partirà a luglio. Per il momento ASO non si esprime.

Vaccino obbligatorio

Sta per entrare in vigore in Francia il Super Green Pass e non verranno fatte eccezioni neppure per gli atleti. In ottica Tour, gli atleti professionisti che vorranno competere in Francia dovranno essere vaccinati contro il COVID-19 e la nuova regola dovrebbe coprire le gare ciclistiche professionistiche e gli hotel in cui soggiornano le squadre come sostiene Cyclingnews. Sarà necessaria una procedura vaccinale completa per ottenere il Super Green Pass. Per il momento ASO, organizzatrice del Tour de France, non ha ancora commentato ufficialmente la decisione e l'Uci, a causa della variante Omicron, non ha ancora redatto completamente il protocollo di gare 2022.

Froome: "Diverse squadre hanno raggiunto la Ineos"

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?