Tour, Patrick Konrad solo al traguardo della 16esima tappa (Ansa)
Tour, Patrick Konrad solo al traguardo della 16esima tappa (Ansa)

Saint-Gaudens, 13 luglio 2021 - La tappa 16 del Tour de France 2021 premia ancora una volta una fuga: a spuntarla sul resto degli attaccanti (tra cui un Sonny Colbrelli ancora costretto ad accontentarsi della piazza d'onore) è Patrick Konrad, che vince con largo anticipo rispetto al gruppo maglia gialla. In realtà, fino all'ultima salita di giornata, i migliori della classifica generale (privi di un Vincenzo Nibali già proiettato alle Olimpiadi di Tokyo 2020) se la sono presa comoda: poi un buco creato dalla Cofidis e accentuato dal forcing di Wout Van Aert accende un finale che in realtà, almeno per i primi della graduatoria, lascia tutto immutato. Strano da dire in questo Tour, ma nella tappa 17 (la Muret-Saint-Lary-Soulan di 178,4 km) si arriva finalmente in salita scalando alla fine il mitico Col du Portet (Hors Catégorie).

Tappa 17: percorso, altimetria, orari tv e favoriti

La cronaca

La frazione è aperta da un attacco in solitaria di Kasper Asgreen (Deceuninck-Quick Step) e ancor prima dalla notizia (molto prevedibile) della mancata partenza di Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo). La caccia al danese si accende sul Col de Port (11,4 km con una pendenza media del 5,1%) e a raggiungerlo sono Michal Kwiatkowski (Ineos Grenadiers) e Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step). Poco prima del Col de la Core (13,1 km con una pendenza media del 6,6%) la situazione cambia ancora: la nuova testa della corsa è composta da Fabien Doubey (Team TotalEnergies), Jan Bakelants (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux) e Patrick Konrad (Bora-Hansgrohe). Quest'ultimo rimane da solo al comando sul Col de Portet-d'Aspet (5,4 km con una pendenza media del 7,1%): nella discesa che nel 1995 fu teatro della scomparsa di Fabio Casartelli all'inseguimento dell'austriaco si fiondano David Gaudu (Groupama-FDJ) e Sonny Colbrelli (Bahrain Victorious), raggiunti poi da un altro drappello. Tutti devono però alzare bandiera bianca: la tappa va a Konrad, con Colbrelli che ancora una volta deve accontentarsi del secondo posto. Il gruppo maglia gialla se la prende comoda fino alla Cote d'Aspret-Sarrat (800 metri con una pendenza media dell'8,4%), quando la Cofidis crea un buco che rischia di sorprendere in particolare Richard Carapaz (Ineos Grenadiers). La voragine si dilata anche grazie alla spinta di Wout Van Aert (Jumbo-Visma), ma alla fine tutti i migliori della classifica generale si salvano e arrivano compatti al traguardo.

Ordine d'arrivo tappa 16 Tour de France 2021

1) Patrick Konrad (BOH) in 4h01'59''
2) Sonny Colbrelli (TBV) +42''
3) Michael Matthews (BEX) +42''
4) Pierre-Luc Périchon (COF) +42''
5) Franck Bonnamour (BBK) +42''
6) Alex Aranburu Deba (APT) +42''
7) Toms Skujins (TFS) +45''
8) Jan Bakelants (IWG) +45''
9) David Gaudu (GFC) +47''
10) Lorenzo Rota (IWG) +1'03''








Classifica generale Tour de France 2021

1) Tadej Pogacar (UAD) in 66h23'06''
2) Rigoberto Uran (EFN) +5'18''
3) Jonas Vingegaard (TJV) +5'32''
4) Richard Carapaz (IGD) +5'33''
5) Ben O'Connor (ACT) +5'58''
6) Wilco Kelderman (BOH) +6'16''
7) Alexey Lutsenko (APT) +7'01''
8) Enric Mas (MOV) +7'11''
9) Guillaume Martin (COF) +8'02''
10) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBV) +10'59''








Leggi anche - Tour de France 2021, Kuss vince la tappa 15

Tour de France 2021, tappa 13: Cavendish eguaglia Merckx