Bradley Wiggins
Bradley Wiggins

Nizza, 30 agosto 2020 - Non ci sta Bradley Wiggins, vincitore del Tour de France 2012. L'ex ciclista britannico, ora commentatore per Eurosport, ha criticato fermamente la decisione del gruppo di affrontare la discesa dell'Aspremont in maniera 'neutralizzata', cioè senza rischi, nel corso della prima tappa del Tour de France. Tony Martin è stato uno dei più attivi, sotto la pioggia, a spingere per una discesa senza attacchi, scelta che non ha trovato il consenso di Wiggins.

Durissimo l'ex campione britannico, arrivando anche a consigliare il ritiro per chi non ha più voglia di correre rischi per vincere: "Le cose sono sempre più competitive - ha affermato, come riportato da Oasport - I corridori sono disposti a prendersi dei rischi per vincere, anche a discapito dei big. Quando si invecchia non si rischia più di tanto, si vuole tornare a casa dai figli e non essere ricoperto di cicatrici. In quel caso sarebbe meglio ritirarsi".