Filippo Tortu
Filippo Tortu

Bologna, 27 settembre 2021 – Le ultime confortanti prove sui 200 metri potrebbero disegnare una nuova carriera per Filippo Tortu, ma lo sprinter non abbandonerà i 100. Lo ha annunciato a Radio 1, affermando di voler pensare ad un 2022 su entrambe le distanze e con la speranza di andare incontro a una stagione positiva anche a livello individuale dopo l’oro nella staffetta ai recenti Giochi Olimpici.

100 e 200, Jacobs? Rivalità sportiva


L’annuncio di Filippo Tortu, 100 e 200, anche se la mezza distanza resta preferita: “Mi sento più centometrista ma l’obiettivo è portare avanti tutte e due le distanze – le sue parole – La rivalità con Jacobs? E’ a livello sportivo ed è giusto così, c’è anche con gli altri ragazzi della staffetta. Tutti ci alleniamo per vincere e questo non esclude l’amicizia, io e lui corriamo assieme dal 2018/2019”.

Leggi anche - Atletica, Tamberi vince a Chorzow