Tommie Smith a Messico '68
Tommie Smith a Messico '68

Bologna, 14 giugno 2020 - Tommie Smith ha 76 anni e sono passati 52 da quel gesto esibito sul podio di Città del Messico alle Olimpiadi. Un pugno alzato in segno di protesta, un simbolo della lotta alla discriminazione razziale e che ancora oggi è più vivo che mai. Proprio Smith in una intervista al New York Times ha parlato dell'emergenza razzismo dopo la morte di George Floyd.

"Provo ancora oggi quei sentimenti - ha affermato Tommie Smith, come riportato da Ansa - Abbiamo visto atleti in ginocchio, calciatori in ginocchio, ma anche omicidi e morti. Tutto questo non fa altro che riportarmi a Città del Messico perché queste sono le stesse situazioni che vivevo allora. E' francamente terribile che gli stessi sentimenti si stiano manifestando anche adesso".