L'altimetria della seconda tappa
L'altimetria della seconda tappa

Lido di Camaiore, 10 marzo 2021 – Dopo la tappa di apertura per velocisti vinta da Wout Van Aertla Tirreno Adriatico 2021 inizia a fare sul serio con la seconda frazione da Camaiore a Chiusdino, con arrivo in salita lungo 7 chilometri e adatto agli scattisti nell’ultimo chilometro più duro. Potrebbe esserci un primo scossone per la classifica generale.

Tirreno Adriatico 2021 in tv: tappa 3. Percorso, orari e favoriti

Percorso

Tappa lunga la seconda, si parte da Camaiore e dopo 202 chilometri si arriva a Chiusdino, con una prima metà totalmente piatta sulla pianura pisana prima di raggiungere le colline nelle località di La Bertesca e Casciano, salite non catalogate come Gpm. La tappa si fa molto interessante a circa 50 dal traguardo, prima c’è la salita di Poggio alla Croce, circa 7 chilometri, poi si arriva allo strappetto di Montalcino che precede l’abbazia di San Galgano che dà inizio alla salita finale verso Chiusdino. Sono 7 chilometri totali di erta, primi sei abbastanza facili con pendenze medie del 3.3% e una punta dell’8%, ultimo chilometro con una pendenza media del 5.4% che potrebbe favorire lo scattista da classiche di un giorno.

Favoriti

È la prima tappa in cui gli uomini in lotta per la generale dovranno stare attenti, anche se la salita di Chiusdino non è particolarmente adatta a corridori da grandi giri. Potrebbero alla fine spuntarla gli scattisti a caccia di vittorie di tappa, quindi da classiche del nord: occhi sui soliti Van der Poel, Van Aert, Alaphilippe, Van Avermaet e Bettiol, tra gli uomini di classifica il più adatto potrebbe essere Simon Yates.

Orari tv

Diretta a pagamento su Eurosport 2, canale 211 di Sky, a partire dalle 13.30, live streaming su Eurosport Player. Diretta in chiaro su Raisport Hd, canale 57, dalle 13.15, finale di tappa su Rai Due dalle 15.15. Live streaming su Raiplay.it.

Leggi anche Tirreno Adriatico 2021: percorso e altimetrie