Tirreno-Adriatico 2019, l'altimetria della quarta tappa
Tirreno-Adriatico 2019, l'altimetria della quarta tappa

Bologna, 15 marzo 2019 – La quarta tappa della Tirreno-Adriatico 2019 sembra una classica del nord, chilometraggio lungo (221 chilometri) tanti muri da superare. Una morfologia molto simile alle corse di un giorno. E ben lontana dalla terza tappa, dominata allo sprint da Elia Viviani

Com'è andata la quarta tappa della Tirreno Adriatico: Lutsenko show

Il percorso. Primi 80 chilometri di abbastanza facili fino alla località di Cagli, qui la frazione comincia a imporre le prime salite da affrontare, la prima, non Gpm, a San Gregorio, la seconda a Villa del Monte al chilometro 128 di gara. Dopo 30 chilometri di falsopiano si sale verso Cartoceto (5 chilometri di salita) e subito dopo verso il Gpm di Monteguiduccio (punte al 19%) al chilometro 185 di corsa. Al chilometro 202 si passa per la prima volta sul traguardo di Fossombrone dove inizia il circuito, da percorrere due volte, che porta all’arrivo. Il tracciato è di 9.2 chilometri con la salita dei Capuccini di 2.8 chilometri con pendenza costantemente sopra il 12% e massime del 19%. In cima mancheranno 5.6 chilometri al traguardo, 4 di discesa e poi ultimi 1.600 metri pianeggianti con rettilineo conclusivo di 700 metri in leggera salita.

Favoriti e orari tv. Tappa da classiche, quindi il favorito numero uno sembra essere Julian Alaphilippe, con corridori come Van Avermaet e Vanmarcke possibili protagonisti, attenzione anche alla potenza di Roglic, alla duttilità di Simon Clarke, Jakob Fuglsang, Zdenek Stybar, Tiesj Benoot. Partenza da Foligno alle 10.50, passaggio da Cagli dopo circa due ore, Gpm di Villa del Monte tra le 13.46 e le 14.04, passaggio da Cartoceto tra le 14.34 e le 14.57, Gpm di Monteguiduccio tra le 15.05 e le 15.32, primo passaggio a Fossombrone tra le 15.27 e le 15.50, ultima salita dei Cappuccini tra le 15.51 e le 16.24, arrivo previsto tra le 15.58 e le 16.31. Diretta Raisport Hd dalle 13.55, su Rai due dalle 15.40 e disponibile anche sul sito Raiplay. Differita su Eurosport 2 canale 211 di Sky, disponibile anche sulla piattaforma Eurosportplayer.