Tibor Benedek (Ansa)
Tibor Benedek (Ansa)

Roma, 18 giugno 2020 - E' scomparso all'età di 47 anni Tibor Benedek, leggendario fuoriclasse del mondo della pallanuoto. L'ungherese è stato tre volte oro olimpico con la propria nazionale alle Olimpiadi di Sydney 2000, Atene 2004 e Pechino 2008. Un male incurabile lo ha portato via dai suoi cari prematuramente, dopo che nelle ultime settimane era circolata la notizia dell'aggravamento delle sue condizioni di salute.

Benedek è considerato tra i migliori mancini nella storia del suo sport ed un uomo silenzioso, gentile ed educato fuori dalla vasca. In Italia ha vinto praticamente tutto durante i suoi otto anni di militanza alla Pro Recco, suddivisi in due intervalli (dal 2001 al 2004 e dal 2007 al 2012). L'ex capitano della società ligure ha vinto praticamente tutto, collezionando nel suo palmares quattro Champions League, sei Scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppe Europee e una Lega Adriatica.

Proprio la Pro Recco ha dato la notizia della sua scomparsa nella mattinata di oggi sul proprio sito ufficiale: "Tibor era un uomo straordinario anche fuori dall'acqua, un professionista umile e carismatico. Le più sentite condoglianze da parte di tutta la società a familiari e amici. Addio grande Tibor, hai scritto un pezzo della nostra storia: non ti dimenticheremo mai!".