L'altimetria della nona tappa
L'altimetria della nona tappa

Sanframondi, 16 maggio 2021 – Domenica di grande spettacolo ciclistico con la tappa 9 del Giro d’Italia 2021 con arrivo a Campo Felice. Una frazione interamente in terra d'Abruzzo, quella di oggi, in provincia de l’Aquila, con 4 Gpm totali, 3.400 metri di dislivello e praticamente senza un metro di pianura. A rendere la vita difficile ai corridori l'inedito chilometro e mezzo finale su sterrato. Sarà l'occasione, quasi certamente, per ritoccare la classifica generale, in attesa delle tappe clou. Sicuramente, soprattutto sullo sterrato, non si potrà giocare a carte coperte. È il classico giorno in cui si potrebbe capire chi non può vincere questo Giro. 

Giro d'Italia 2021 tappa 11: percorso, altimetria, favoriti e orari tv

Giro d'Italia 2021: classifica e risultati dopo la tappa 9. Colpo doppio Bernal

Sommario

Percorso

Dopo il finale a ritmo elevato di Guardia Sanframondi, tappa di oggi abbastanza breve, 158 chilometri, da Castel di Sangro a Rocca di Cambio, con 5 salite di cui 4 Gpm. 3.400 metri di dislivello a partire dal Passo Godi di seconda categoria al chilometro 35. Segue una discesa di 30 chilometri circa per iniziare la salita verso Fonte Ciarbotto, non catalogata come Gpm, al chilometro 77. Da qui inizia il difficile finale di tappa. Al chilometro 89 inizia la Forca Caruso di terza categoria, che anticipa il traguardo volante di Celano al chilometro 121. Da qui in avanti non c’è più da scherzare. Seconda categoria di Ovindoli, 12 chilometri al 5.1% e massime del 10%, si scollina a 1.500 metri dove inizia un falsopiano che porta a Rocca di Cambio, traguardo volante al chilometro 150. Poi salita finale sempre in località Rocca di Cambio ma fino a Campo Felice: sono 6 chilometri al 6%, ma l’ultimo chilometro e mezzo ha pendenze medie dell’8.2% e massime del 14%, tutti in sterrato.

Favoriti

Frazione molto adatta alle fughe. Gino Mader potrebbe tentare un altro colpo dalla distanza, con lui Conti, Pellaud, Izaguirre, Visconti, Fabbro, Hirt e Brambilla sono corridori adatti a fughe. Attenzione anche ad Alessandro De Marchi e Bauke Mollema. In ottica classifica generale la morfologia della tappa può consentire qualche attacco nella parte finale, anche se le pendenze e le salite non sono da grandi distacchi. Nel caso dovessero arrivare i big e non la fuga, riflettori sempre su Egan Bernal, Daniel Martin, Remco Evenepoel e Giulio Ciccone. Outsider Davide 'Roccia' Formolo.

Orari e tv

Partenza alle 12.15 da Castel di Sangro, Gpm di Passo Godi dopo circa un’ora, Forca Caruso tra le 15.10 e le 15.33, Ovindoli tra le 16.06 e le 16.37, inizio ultima salita tra le 16.26 e le 16.58, arrivo previsto a Campo Felice tra le 16.39 e le 17.14. Raisport Hd, canale 57 del digitale, in diretta dalle 11.25 con Villaggio di Partenza e Prima Diretta, passaggio su Rai Due dalle 14 per il finale di tappa. In streaming su Raiplay. Live a pagamento su Eurosport 1, canale 210 di Ski, dalle 12.10, in streaming su Eurosport Player e Dazn.

Leggi anche

Giro d'Italia 2021, tutte le tappe: percorso e altimetrie. I grafici

Giro d'Italia 2021: startlist e numeri ufficiali

Giro d'Italia 2021: dove vederlo in tv