9 mag 2022

Giro d'Italia 2022, tappa 4: orari tv, altimetria, percorso, e favoriti

La tappa di oggi primo esame per la classifica generale. Martedì 10 maggio il Giro sbarca in Sicilia con arrivo sull'Etna: gli uomini di classifica dovranno farsi trovare pronti

manuel minguzzi
Sport
L'altimetria della quarta tappa
L'altimetria della quarta tappa

Avola, 10 maggio 2022 - Il Giro d'Italia 2022 si sposta oggi in Italia e più precisamente in Sicilia. Dopo le prime tre tappe in Ungheria, con la cronometro che ha mostrato distacchi tra i big, seppur minimi, martedì 10 maggio ecco la tappa 4 da Avola all'Etna: i pretendenti alla classifica generale non potranno farsi trovare impreparati sulle rampe del vulcano fino al rifugio Sapienza. Un grande punto interrogativo circonda Mathieu van der Poel: sarà in grado di difendere la maglia rosa conquistata a Visegrad? E, soprattutto, ci proverà o mollerà sulle prime rampe dell'ultima ascesa? la salita dell'Etna è lunga, ma pedalabile e con un finale non irresistibile. Dovvesse tener duro fino in cima, van der Poel potrebbe addirittura giocarsi la vittoria di tappa.

Giro d'Italia 2022, tappa 4: Kamna si impone sull'Etna

Giro d'Italia 2022, tappa 3: vince Cavendish

Le tappe del Giro d'Italia 2022
Le tappe del Giro d'Italia 2022

Percorso

La tappa di oggi al Giro d'Italia 2022 attraversa nell’entroterra siciliano con arrivo in salita. Da Avola si tocca il centro del Barocco Siciliano a Noto per toccare le zone di Pantalica e Vizzini, con tratto in leggera salita. L’avvicinamento al vulcano è un continuo saliscendi sebbene privo di vere salite, poi nella fase centrale della tappa ci sono circa 40 chilometri di pianura. Non ci sono Gpm a parte l'ultima salita, ed è quella finale. Si sale sull'Etna fino al rifugio Sapienza ma con un percorso inedito. Inizio a Biancavilla, passaggio da Strada Milia, protagonista al Giro 2018, poi l'Osservatorio Astrofisico per entrare nella strada di Nicolosi fino al Rifugio Sapienza. In totale sono 22.8 chilometri di salita con medie del 6%, salita dunque pedalabile, ma attorno al tredicesimo chilometro ci sono tratti al 9% e massime del 14%.

Favoriti

Gli uomini della generale avranno il primo spartiacque. In questi casi la frase d'obbligo e di rito è: non avremo il vincitore del Giro, ma si capirà chi non lo potrà vincere. Simon Yates ha dimostrato di essere in grande forma, Carapaz, Kelderman, Lopez, Bardet e Landa sono i scalatori più prestigiosi, ma occhio a Joao Almeida che sa come si fa classifica al Giro e al sempre pericoloso Bilbao. Da valutare la tenuta in salita di Dumoulin, la Jumbo ha anche Foss. Van der Poel probabilmente perderà la maglia, ma dovesse tener duro potrebbe persino giocarsi le sue carte in un eventual sprint ristretto. In ottica italiani, Nibali corre in casa e avremo il primo vero test sulle sue condizioni, Ciccone e Fortunato sono già attardati e dovranno mandare un segnale.

Orari tv

Partenza della tappa alle 12.25, si viaggerà nell'entroterra siciliano senza grosse asperità, mentre la salita dell'Etna comincerà tra le 16 e le 16.20 con arrivo in cima tra le 16.58 e le 17.31. Diretta integrale su Eurosport 1, canale 210 di Sky, in streaming su Dazn, Eurosport Player e Discovery Plus. Diretta in chiaro dalle 11.40 su Raisport Hd con 'Aspettando la tappa' e 'Prima Diretta', passaggio dalle 14.00 su Rai Due. In streaming su Raiplay.

Leggi anche - Giro 2022, Cavendish: "Sono vecchio ma sempre lo stesso"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?