Marta Bassino (Ansa)
Marta Bassino (Ansa)

St.Anton, 10 gennaio 2021 – Nessuna ha interpretato perfettamente il difficile supergigante di St.Anton, Lara Gut però è riuscita a farlo meglio di altre. Nonostante un grave errore nella parte finale, la svizzera ha vinto la prova austriaca, più simile a un gigante in alcune zone, costellata di passaggi complicati, più un paio di porte cieche che hanno indotto tante all’errore. In casa Italia si è salvata Bassino seconda, fuori Goggia.

Super g difficile

Si pensava a un supergigante fondamentale in ottica linee e traiettorie e invece ha prevalso chi ha buttato giù le punte trovando la massima velocità. Lara Gut ha evitato anticipi eccessivi e ha lasciato sfogare la velocità e, nonostante un grave errore di linea nella zona finale, ha trovato la vittoria in 1’17”82. Da memorizzare c’erano le porte cieche, una complicata sull’Eisfall che ingannato tante, e da carvare in stile gigante nella parte centrale, infatti Bassino ha ritrovato il podio con il secondo posto a 16 centesimi. Dove li ha persi? Forse sull’immissione dell’Eisfall dove ha allargato troppo la linea. Resta comunque la buona prova della piemontese. Terza Corinne Suter a 20 centesimi, a conferma della buona concretezza della svizzera nelle prove veloci.

Fuori Goggia

In casa Italia si è salvata Bassino, ma tutto sommato anche Brignone. La campionessa in carica della generale ha badato troppo alle traiettorie, questo le ha fatto perdere velocità, ma alla fine il quinto posto a 72 centesimi non è da buttare. Fuori invece Sofia Goggia, per un banale errore alla terza porta. Partita aggressiva come sempre, la bergamasca ha subito una insaccata che l’ha fatta cadere dopo pochi secondi di gara. Paura anche per Marsaglia che ha inforcato l’ultima porta ma per lei dovrebbero esserci solo contusioni. La difficoltà del supergigante è stata testimoniata da ben 9 uscite nelle prime 30 discese, il tutto a favore di Petra Vlhova, fuori dalle dieci ma comunque con qualche punto utile nella generale che comanda davanti a Gisin, oggi settima, e Bassino.

Classifica supergigante St.Anton

 

1 Gut 1’17”82
2 Bassino +0.16
3 Suter +0.20
4 Tippler +0.45
5 Brignone +0.72
6 Ledecka +1.33
7 Gisin +1.48
8 Holdener +1.67
8 Venier +1.67
10 Mowinckel +1.68
10 Haaser +1.68









Leggi anche - Sci nordico, De Fabiani torna sul podio dopo due anni