5 feb 2018

Super Bowl 2018, trionfano gli Eagles. Lo stadio si emoziona con Prince

Le Aquile di Filadelfia conquistano il titolo per la prima volta stracciando i Patriots del leggendario Tom Brady. Le lacrime in tribuna di Gisele Bundchen

Philadelphia Eagles' Nick Foles holds his daughter, Lily, after beating the New England Patriots in the NFL Super Bowl 52 football game Sunday, Feb. 4, 2018, in Minneapolis. (ANSA/AP Photo/Frank Franklin II) [CopyrightNotice: Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.]
Nick Foles, quarterback degli Eagles e nuovo idolo del Super Bowl (Ansa)

Minneapolis (Usa), 5 febbraio 2018 - Gli Eagles hanno vinto - ed è la prima volta - la 52esima edizione del Super Bowl sconfiggendo i New England Patriots di Boston 41-33. E così le Aquile di Filadelfia si aggiudicano il primo titolo Nfl, contro i 6 conquistati dai Patriots, superfavoriti della vigilia (hanno vinto anche lo scorso anno). Un incontro gelido, metereologicamente parlando: la temperatura esterna allo stadio ea di - 22 gradi. E che è andato in onda anche qui da noi, su Italia 1.

Grandi emozioni dunque al modernissimo Us Bank Stadium di Minneapolis, e non solo per lo sport:  show musicale dell'half time si è materializzato un ologramma di Prince - morto nell'aprile 2016 per overdose di farmaci - che ha incantato l'intero stadio con la sia voce duettando con Justine Timberlake sulle note di 'I Would Die 4 You'. 

Festa per le strade di Philadelphia, il Super Bowl è degli Eagles

Tornando alla partita, è stato un errore di Tom Brady, 40enne quarterback idolo dell'Nfl, a mettere la parola fine alle speranze dei Patriots. In molti si sono emozionati per le lacrime in tribuna di Vivian, la figlia di cinque anni, e di Gisele Bundchen (FOTO), la bellissima moglie top model. 

E una nuova star del super bowl si fa strada nel cuore degli appassionati: Eagles Nick Foles, 29 anni, quarterback degli Eagles: è stato nominato il miglior giocatore della partita dell'anno. La squadra di Filadelfia ha ben meritato la vittoria: una sola volta i Patriots sono riusciti ad andare in vantaggio per 33 a 32. Ma gli Eagles di Foles, a poco più di due minuti dalla fine, si sono riportati in vantaggio.
Oltre 100 milioni gli spettatori incollati alla tv per la finale, ma non sono cifre da record: il Super Bowl continua a perdere seguaci anche se attira sponsor in grado di pagare fino a 5 milioni di euro per 30 secondi di spot. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?