4 mar 2022

Strade Bianche 2022: percorso, favoriti e orari tv

Sabato 5 marzo la prima vera classica di stagione, ecco le Strade Bianche di Siena con il solito finale spettacolare verso Piazza del Campo

manuel minguzzi
Sport
L'altrimetria del percorso 2022
L'altrimetria del percorso 2022

Siena, 4 marzo 2022 - Con la Strade Bianche 2022 parte la grande stagione del ciclismo e l'Italia è subito protagonista. Oggi sabato 5 marzo ci sarà una delle corse più attese della stagione, quella che dà il via verso la primavera ciclistica. In programma l'edizione 2022 delle Strade Bianche su un percorso spettacolare di 184 chilometri, 63 di questi su sterrato.

Percorso

Il tracciato non ha subito modifiche rispetto alle ultime edizioni, sono 184 chilometri totali, di cui 63 di sterrato divisi in 11 settori, con partenza e arrivo da Siena con lo spettacolare traguardo di Piazza del campo. Il primo sterrato sarà dopo 18 chilometri, ma molto probabilmente la corsa entrerà nel vivo a metà percorso da San Martino in Grania, sterrato di 9.5 chilometri quasi tutti in salita e anche con pendenze interessanti. Poco dopo ci sarà il temibile tratto di Monte Sante Marie, altro punto cardine della corsa con 11.5 chilometri di sterrato a più di 50 dall'arrivo, ma si tratterà di un significativo trampolino di lancio. Gli ultimi 40 chilometri saranno senza fiato, c'è il tratto di Monteaperti, 800 metri con un strappo in doppia cifra, poi in sequenza Vico d'Arbia, Pieve Bozzone e Colle Pinzuto, 2.4 chilometri con pendenze massime del 15%. L'undicesimo e ultimo settore di sterrato sarà quello di Le Tolfe, poco più di un chilometro con uno strappo del 18%. Mancheranno 12 chilometri al traguardo. Finale ancora duro, a due dall'arrivo si entra nell'abitato di Siena da via Fontebranda con pendenze al 9%, mentre l'ultima difficoltà sarà dentro il chilometro finale con via Santa Caterina che presenta punte del 16% fino a 500 metri dal traguardo.

Favoriti

Non saranno al via il vincitore 2021 Mathieu van der Poel e il grande rivale belga Wout Van Aert, occhi per cui Julian Alaphilippe, grande favorito, ma attenzione anche a Tadej Pogacar. Possibili outsider Cosnefroy, Carapaz, Mohoric, Wellens, Benoot e Valverde. Per l'Italia occhi su Gianni Moscon, Diego Ulissi, Gianluca Brambilla e Vincenzo Albanese.

Orari tv

Diretta a pagamento su Eurosport 1, canale 210 di Sky, a partire dalle 13.30, visibile anche in streaming su Dazn. Live in chiaro dalle 14.30 su Raisport Hd, canale 57 del digitale, con passaggio per il finale di gara su Rai Due dalle 15.15. In streaming su Raiplay.

Leggi anche - Ciclismo, Viviani: "Voglio tornare protagonista"

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?