Mathieu Van Der Poel (Ansa)
Mathieu Van Der Poel (Ansa)

Siena, 6 marzo 2021 - Abdica Wout Van Aert e sul trono sale il suo eterno rivale Mathieu Van Der Poel, che vince la Strade Bianche 2021 grazie a uno scatto fenomenale sullo strappo di Via Santa Caterina che sorprende i suoi compagni di fuga Julian Alaphilippe ed Egan Bernal. Se il campione uscente belga mastica amaro, lo stesso fa la spedizione azzurra, a secco nella Strade Bianche dal 2013, quando a trionfare fu Moreno Moser in quello che resta tuttora l'unico successo italiano nell'ex Monte Paschi Eroica.

La cronaca

Il primo tentativo di fuga vede protagonisti Simone Bevilacqua (Vini Zabù), Philipp Walsleben (Alpecin-Fenix) e Kévin Ledanois (Arkéa-Samsic): a questo terzetto via via si aggiungono Simone Petilli (Intermarché-Wanty-Gobert Matériau), Samuele Zoccarato (Bardiani-CSF-Faizanè), Filippo Tagliani (Androni Giocattoli-Sidermec), Samuele Rivi (Eolo-Kometa Cycling Team) e Tosh Van Der Sande (Lotto Soudal). La corsa si accende sul settimo tratto di sterrato, quello di San Martino in Grania: i primi a pagarne le conseguenze sono i fuggitivi del mattino, soppiantati da Loic Vliegen (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), Gianni Vermeersch (Alpecin–Fenix) e Gonzalo Serrano (Movistar). Anche questo attacco ha vita breve, così come la presenza in gruppo di Jakob Fuglsang (Astana-Premier Tech), che si fa sorprendere da una delle tante accelerate degli uomini più attesi. Il destino è analogo per Tim Wellens (Lotto Soudal), Greg Van Avermaet (AG2R Citroen Team), Alberto Bettiol (EF Education-Nippo) e Pello Bilbao (Bahrain Victorious). Davanti si forma un drappello composto da 7 corridori, ovvero Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix), Wout Van Aert (Jumbo-Visma), Egan Bernal, Thomas Pidcock (Ineos Grenadiers), Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), Michael Gogl (Qhubeka Assos) e Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step). Sul tratto 9 di sterrato ad accelerare è proprio quest'ultimo, con Pidcock e soprattutto Van Aert che restano attardati prima di ricongiungersi con la testa della corsa sul Colle Pinzuto. Sull'ultimo tratto di sterrato (Le Tolfe) c'è l'attacco di Van Der Poel, a cui inizialmente replica solo Alaphilippe prima dell'arrivo di Bernal dopo una progressione fenomenale. E' questo terzetto a giocarsi il successo finale, che va proprio a Van Der Poel, protagonista di uno scatto fulmineo sullo strappo di Via Santa Caterina: il più in forma tra gli uomini più attesi e il più coraggioso degli attaccanti, tra i quali sono costretti ad accontentarsi delle piazze d'onore i comunque brillanti Alaphilippe e Bernal.

Ordine d'arrivo Strade Bianche 2021

1) Mathieu Van Der Poel (AFC) in 4h40'29''
2) Julian Alaphilippe (DQT) +5''
3) Egan Bernal (IGD) +20''
4) Wout Van Aert (TJV) +51''
5) Thomas Pidcock (IGD) +54''
6) Michael Gogl (TQA) +54''
7) Tadej Pogacar (UAD) +54''
8) Simon Clarke (TQA) +2'25''
9) Jakob Fuglsang (APT) +2'25''
10) Pello Bilbao Lopez De Armentia (TBV) +2'39''








Leggi anche - Parigi-Nizza 2021: il percorso e i favoriti