Eolo Kometa entra nei ProTeam
Eolo Kometa entra nei ProTeam

Bologna, 12 gennaio 2021 – Dopo 7 anni, il progetto nato sotto l’egida della Fondazione Contador sbarca ufficialmente nel circuito Professional, con l’ambizione di scalare le gerarchie e arrivare nel World Tour. La Eolo Kometa, formazione nata dalla collaborazione di Alberto Contador e Ivan Basso, con il supporto dei due sponsor, arriva nel mondo dei Pro Team a partire dalla Classica Comunitat Valenciana del 24 gennaio.

Si punta al Giro


E’ stato alzato oggi il velo sulla formazione dei due ex campioni che da anni stanno collaborando con pazienza per arrivare nel World Tour. Dopo tre anni come formazione Continental è arrivato il salto di categoria tra i Pro, e il primo obiettivo è ottenere un invito al Giro d’Italia. La partnership è supportata dai due sponsor, da un lato Eolo, azienda di telecomunicazioni, dall’altro Kometa, che agisce nel campo dell’agroalimentare con un legame con la Valtellina. Obiettivi ambiziosi, il primo è la doppia cifra di vittorie, il secondo è il Giro d’Italia: “Speriamo di essere invitati al Giro – ha affermato Luca Spada, Presidente di Eolo – Sarebbe bello se Rcs allargasse la partecipazione a 24 squadre, per dare spazio anche alle formazioni italiane. Non vogliamo essere una cometa, vogliamo arrivare un giorno nel World Tour con pazienza e organizzazione".

 

Basso e Contador


A dirigere la parte sportiva c’è il manager, ovvero Ivan Basso. L’ex vincitore del Giro d’Italia è convinto di poter andare lontano: “La missione è portare avanti i valori di Eolo, Kometa e di tutti i nostri partner - ha spiegato Basso -  Abbiamo selezionato con attenzione la squadra ad agosto, scegliendo ragazzi con attaccamento al progetto. Penso che nel ciclismo ci sia talento sprecato e io mi sento responsabile di ognuno dei nostri ciclisti. Sono certo che andremo lontano”. Gli fa eco Alberto Contador: “E’ un giorno speciale – ha ammesso – Dopo anni di lavoro siamo arrivati qui nonostante la crisi mondiale, abbiamo allestito una squadra di livello senza derogare dalla nostra filosofia di far crescere i giovani. Sono contento di aver trovato aziende che credono nei nostri principi e nelle nostre ambizioni”.

 

 

La squadra

 


La squadra è composta principalmente da giovani e promettenti corridoi, con qualche elemento esperto che farà da traino al resto del gruppo come per esempio Francesco Gavazzi e Manuel Belletti.

John Archibald (14/11/1990)
Mark Christian (20/10/1990)
Diego Pablo Sevilla (04/03/1996)
Marton Dina (11/04/1996)
Alejandro Ropero (17/04/1998)
Arturo Gravalos (02/03/1998)
Daniel Viegas (05/01/1998)
Sergio Garcia (11/06/1999)
Erik Fetter (05/04/2000)
Francesco Gavazzi (01/08/1984)
Luca Wackermann (13/03/1992)
Luca Pacioni (13/08/1993)
Edward Ravasi (05/06/1994)
Mattia Frapporti (02/07/1994)
Manuel Belletti (14/10/1985)
Lorenzo Fortunato (09/05/1996)
Vincenzo Albanese (12/11,1996)
Davide Bais (02/04/1998)
Samuele Rivi (11/05/1998)
Alessandro Fancellu (24/04/2000)





















Leggi anche - Ciclocross, Aru punta al Mondiale, il ct: "E' una possibilità"