1 apr 2022

Snowboard cross, mondiali, Colturi argento junior tredici anni dopo Visintin

L’Italia di nuovo a medaglia ai mondiali junior tredici anni dopo l’oro di Visintin a Nagano 2009: il merito è del giovane Niccolò Colturi

Niccolò Colturi (foto Fisi)
Niccolò Colturi (foto Fisi)

Bologna, 1 aprile 2022 – L’Italia di nuovo a medaglia ai mondiali junior di snowboard cross. Dopo tredici anni dalla medaglia d’oro di Omar Visintin a Nagano 2009, il giovane Niccolò Colturi ha conquistato una prestigiosa medaglia d’argento nella prova iridata di Veysonnaz in Svizzera. L’epoca d’oro guidata da Visintin e Moioli può dunque trovare degni eredi anche se per ora sono migliori i risultati del settore giovanile maschile.

Colturi secondo dietro Ulbricht


Ottima stagione per Niccolò Colturi che a soli 19 anni ha già ottenuto un podio in Coppa Europa, il circuito subito sotto la Coppa del mondo, e colto a Veysonnaz l’argento ai mondiali junior. L’azzurro è stato battuto nella big final solo dal tedesco Leon Ulbricht, terzo l’altro tedesco Niels Conradt davanti allo spagnolo Alvaro Romero quarto. Tredici anni dopo, dunque, l'Italia torna sul podio mondiale. Il futuro è roseo.

Leggi anche - Chi è Omar Visintin, bronzo a Pechino 2022

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?