Petra Vlhova
Petra Vlhova

Kranjska Gora, 16 febbraio 2020 – Finale thrilling nello slalom femminile di Kranjska Gora. Ha vinto Petra Vlhova - che scavalca così nella coppa di specialità l’assente Shiffrin – ma a regalare il successo è stata la svedese Swenn Larsson, caduta a due porte dal traguardo con oltre un secondo di vantaggio. Lontane dal podio le azzurre, Brignone out nella seconda e una ottima Rossetti

SWENN LARSSON, ERRORE FATALE – La gara era di fatto nelle mani di Anna Swenn Larsson. Su neve primaverile la svedese si era presa la prima piazza nella prima manche con mezzo secondo su Haver Loeseth e quasi un secondo su Vlhova. Nella seconda la slovacca ha trova beneficio da un tracciato più largo ed è riuscita a scavalcare la norvegese e Wendy Holdener – terza nella prima run – mentre Swenn Larsson si è presentata all’ultimo intermedio con 1”17 di vantaggio prima che un rimbalzo a due porte dalla fine la scaraventasse a terra. Niente prima vittoria in carriera per Larsson che piange lacrime amare. 1’47”56 per Vlhova che ha battuto Holdener di 24 centesimi e Truppe di 89, mentre Haver Loeseth ha chiuso solo quarta. Bene l’Austria con altre due atlete nelle sei grazie a Liensberger e Mair. La vittoria consente a Vlhova di andare in testa alla coppa di specialità con 460 punti grazie all’assenza di Shiffrin che è rimasta ferma a 440. In casa Italia ha inforcato Brignone nella seconda manche (25esima nella prima) mentre ha trovato un grande risultato la giovane Rossetti col pettorale 33, per lei 12esimo posto e secondo tempo assoluto nella seconda run. Le altre azzurre: 13esima Irene Curtoni, 18esima Martina Peterlini.

Classifica slalom Kranjska

1 Vlhova 1'47"56

2 Holdener +0.24

3 Truppe +0.89

4 Haver Loeseth +0.99

5 Liensberger +1.34

6 Mair +1.90

7 Wikstroem +2.32

8 Lysdahl +2.43

9 Gisin +2.49

10 Fjallstroem +2.59

12 Rossetti +2.69