Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
9 mar 2022

Salom Flachau: vince McGrath. Il saluto di Moelgg

Il norvegese McGrath recupera un secondo e vince lo slalom di Flachau. Italia disastrosa. Festa per il ritiro di Moelgg

9 mar 2022
manuel minguzzi
Sport
epa09708883 Manfred Moelgg of Italy in action during the first run of the men's Slalom race of the FIS Alpine Skiing World Cup event in Schladming, Austria, 25 January 2022.  EPA/CHRISTIAN BRUNA
Manfred Moelgg (Ansa)
epa09708883 Manfred Moelgg of Italy in action during the first run of the men's Slalom race of the FIS Alpine Skiing World Cup event in Schladming, Austria, 25 January 2022.  EPA/CHRISTIAN BRUNA
Manfred Moelgg (Ansa)

Flachau, 9 marzo 2022 - Rammarico Austria, disastro Italia e festa Norvegia nello slalom in notturna di Flachau. Vince Atle Lie McGrath sul campione olimpico Clement Noel e lo svizzero Daniel Yule, ma Johannes Strolz, primo a metà gara con un secondo di vantaggio, si butta via nella seconda. Nessun italiano nei trenta. Festa per Manfred Moelgg che dice basta dopo vent'anni.

Strolz sciupa, vince McGrath. Moelgg saluta


La prima manche sembrava aver già deciso lo slalom. L'austriaco Johannes Strolz, argento olimpico, aveva dominato Flachau rifilando distacchi abissali agli avversari, praticamente un secondo a tutti con McGrath e Noel a inseguire. Disastro Italia, l'unico italiano nei trenta è Razzoli, venticinquesimo, poi uscito nella seconda, mentre non si qualificano Sala e Vinatzer troppo a disagio su una pista complicata da una neve di difficile lettura. Festa per Moelgg che si ferma poco prima del traguardo per brindare assieme ad amici e avversari: dopo vent'anni di carriera l'altoatesino dice basta. Nella seconda McGrath e Noel si confermano, ma Strolz ha un secondo di vantaggio e deve solo amministrare. Lo fa abbastanza bene per due intermedi, sei decimi di vantaggio, ma nel terzo settore perde un secondo e alla fine chiude quarto. Vince McGrath in 1'52"51 con 29 centesimi su Noel e 64 su Yule, che sale dal quarto al terzo posto, mentre Strolz chiude fuori dal podio per due centesimi. Ancora delusi Pinturault e Kristoffersen, finiti nelle retrovie con il quattordicesimo e il sedicesimo posto. In classifica di specialità Kristoffersen comanda con 371 punti, seguono Braathen con 323, Strasser 307 e Feller 301.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?