Katharina Liensberger
Katharina Liensberger

Are, 13 marzo 2021 – Da sette anni l’Austria al femminile non vinceva in slalom, un digiuno che è stato lungo e doloroso: oggi è terminato. Katharina Liensberger ha chiuso questa parentesi vincendo il secondo slalom di Are, recuperando nella seconda manche il divario da Shiffrin, alla fine seconda, e tenendo a distanza Petra Vlhova, influenzata da un grave errore nella prima manche.

Vlhova si salva, Liensberger vince

La gara è vissuta sul grande rischio corso da Petra Vlhova, autrice di un gravissimo errore nella prima manche che avrebbe potuto compromettere la lotta sia alla coppa di specialità che alla generale. Alla fine la slovacca si è qualificata alla seconda manche per il rotto della cuffia con il 27esimo posto a quasi tre secondi da Shiffrin in testa. Grande rimonta per Vlhova nella seconda che alla fine ha scalzato tutte le avversarie fino alla settima, ovvero la norvegese Riis Johansen. Qui è cominciata la vera gara per la vittoria con Holdener a tentare disperatamente la prima vittoria in slalom dopo 26 podi, alla fine si è dovuta accontentare del terzo perché Liensberger non solo ha mantenuto il divario ma anche superato Shiffrin che comandava a metà gara di 19 centesimi. 1’47”93 il tempo dell’austriaca che ha dunque interrotto il digiuno in slalom, seconda Shiffrin a 72 centesimi, terza Holdener a 1.65. Buona quarta Lena Duerr, tornata a discreti livelli, mentre Petra Vlhova si è alla fine salvata con l’ottava piazza. Delusione azzurra dopo la gara di ieri, Peterlini non si è qualificata alla seconda mentre Curtoni è uscita quando era 18esima al termine della prima manche. I risultati odierni disegnano grande equilibrio in vista delle finali di Lenzerheide. La coppa di specialità, con una gara da disputare, vede in testa Vlhova con 612 punti, seguita da Liensberger con 590 e Shiffrin con 575. Nella coppa generale comanda ancora la slovacca con 1352 davanti a Gut con 1256 con 4 gare al termine della stagione.

Classifica slalom Are

1 Liensberger 1’47”93
2 Shiffrin +0.72
3 Holdener +1.65
4 Duerr +1.78
5 Moltzan +2.00
6 Lysdahl +2.27
7 Riis Johansen +2.69
8 Vlhova +2.71
9 Gallhuber +2.81
10 Gritsch +2.91








Leggi anche - Bassino vince la coppa di gigante: "Sono orgogliosa"