Filip Zubcic
Filip Zubcic

Yuzawa Naeba (Giappone), 22 febbraio 2020 – In mezzo al vento sbuca Filip Zubcic. Il croato ha conquistato in Giappone la sua prima vittoria in Coppa del Mondo nel gigante sula pista Niigata, recuperando dalla dodicesima posizione della prima manche. Sul podio anche un ritrovato Marco Odermatt e l’americano Tommy Ford. Delude Pinturault, quindicesimo e attardato nella generale.

L'acuto del croato

Grande rimonta di Zubcic. Il croato era dodicesimo nella prima manche poi il miglior tempo nella seconda, in una gara condizionata dal vento, lo ha portato al primo posto assoluto in 2’37”25 con ben 74 centesimi di vantaggio su Odermatt e 1”07 sullo statunitense Tommy Ford. E’ il primo successo in carriera in quello che si può considerare, in Croazia, un erede di Ivica Kostelic. Rimangono fuori dal podio i norvegesi che piazzano tre atleti nei dieci, quarto Nestvold Haugen, quinto Kristoffersen e sesto Kilde. Kristoffersen sembrava avviato verso la vittoria dopo la prima run ma il vento della seconda lo ha portato a scendere in condizioni quasi al limite. Incredibile il piazzamento dal quarto al settimo, il francese Muffat Jeandet, con quattro atleti racchiusi in 4 centesimi. Non è andato oltre il nono posto uno dei favoriti della vigilia, lo sloveno Kranjec, mentre in casa azzurra ha salvato la spedizione Luca De Aliprandini con un discreto decimo posto a 1”42 dalla vetta. Gli altri azzurri sono stati Borsotti 24esimo e Tonetti 27esimo. Non si sono qualificati alla seconda Sorio e Zingerle. Solo quindicesimo Alexis Pinturault che così ha perso terreno nella classifica generale di Coppa del Mondo. Guida Aamodt Kilde con 1.022 punti davanti a Henrik Kristoffersen a 948 e proprio Alexis Pinturault terzo a 898.

Classifica gigante Yuzawa Naeba

1 Zubcic 2'37"25

2 Odermatt +0.74

3 Ford +1.07

4 Nestvold Haugen +1.13

5 Kristoffersen +1.14

6 Kilde +1.15

7 Muffat Jeandet +1.16

8 Favrot +1.24

9 Kranjec +1.31

10 De Aliprandini +1.42