Marta Bassino
Marta Bassino

Lech, 12 novembre 2021 – Riprende domani da Lech in Austria la Coppa del mondo di sci alpino con l’unico parallelo presente nel calendario della stagione 2021/2022. La prima gara a Solden, il classico gigante di apertura, non ha riservato buone cose per l’Italia, specialmente per Marta Bassino uscita di scena nella prima manche. La detentrice della coppa di specialità di gigante vuole riscattarsi a partire da domani.

Buona occasione per me

La gara di domani vedrà tante assenze in preparazione alle prove di Levi, niente Brignone, Vlhova e Shiffrin, con l’Italia che schiera appunto Bassino, Roberta Midali, Sophie Mathiou, Anita Gulli e la debuttante Celina Haller, ventunenne altoatesina di Schenna. Bassino ha espresso le sue sensazioni alla vigilia: “A Solden è andata male ma adesso pensiamo a ciò che ci aspetta – spiega la piemontese dell’Esercito ai canali Fisi -. Questo parallelo è l’occasione giusta per riprendere confidenza con il clima delle competizioni, perché d’ora in avanti non ci sarà più un attimo di respiro. Sarà una gara apertissima a qualsiasi risultato, il campo delle favorite rimane ampio, spero che ci sia anche la sottoscritta fra le protagoniste”.

Leggi anche - Shiffrin vince il gigante di Solden