4 mar 2022

Sci, a Kvitfjell spunta Hintermann, Paris settimo

Prima vittoria in carriera per lo svizzero, sua la discesa di Kvitfjell davanti a Mayer, Feuz e Kilde. Solo settimo l'azzurro Paris

manuel minguzzi
Sport
Niels Hintermann
Niels Hintermann

Kvitfjell, 4 marzo 2022 - Sorpresa nella prima delle due discese libere in programma a Kvitfjell. Spunta lo svizzero Niels Hintermann, che già nelle prove aveva mostrato segnali incoraggianti, alla sua prima vittoria in carriera in Coppa del mondo (in passato due terzi posti) e abile a mettere in riga tutti i mostri sacri della disciplina. Niente podio per l'Italia che conferma il periodo di difficoltà post Pechino.

Vince Hintermann su Mayer e Feuz, solo settimo Dominik Paris

La gara è vissuta tutta sul filo dei centesimi. In un primo momento sembrava l'idolo di casa Aamodt Kilde ad aver portato a termine una prova da vittoria, momentaneamente davanti a Clarey, ma prima Mayer e poi Feuz lo hanno sopravanzato di pochi centesimi. Niente da fare per Paris, primo in prova ieri, alla fine distanziato di settanta centesimi dalla vittoria, la quasi totalità persi nella fase centrale di scorrimento, quella in teoria a lui congeniale. Col pettorale 17 è però spuntato Niels Hintermann, veloce e solido dall'inizio alla fine e vittorioso in 1'44"42 con 12 centesimi di vantaggio su Mayer, 19 su Feuz e 20 su Kilde che dunque rimane fuori dal podio per un centesimo (prosegue la maledizione di casa, mai vittorioso a Kvitfjell in discesa). Quinto è stato il francese Clarey a 57 centesimi, sesto l'austriaco Danklmaier a 61, settimo l'azzurro Paris a 70 centesimi. Come detto, circa 50 li ha persi nella fase centrale. Continua il calo della squadra azzurra che fatica a tornare ai vertici di una disciplina ormai con tanta concorrenza. Indietro gli altri italiani, Marsaglia ha preso 1"46 di ritardo, Innerhofer, mai in gara, addirittura quasi due secondi. Solo undicesimo, ma in controllo della coppa generale, lo svizzero Marco Odermatt. Ultime due gare in carriera per Kjetil Jansrud, oggi in ritardo di oltre due secondi. In classifica di specialità Feuz scavalca Kilde - 497 a 495 - ma c'è grande bagarre con Mayer terzo a quota 482, Paris è quinto a 392.


 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?