Filip Zubcic
Filip Zubcic

Bansko, 27 febbraio 2021 – Il primo dei due giganti in quel di Bansko in Bulgaria porta la firma del croato Filip Zubcic. Prova stretta, disegnata dal proprio allenatore nella prima, su un tracciato con un pendio insidioso, soprattutto nell’ultima parte contro pendenza. Nessuno meglio di Zubcic che ha battuto il campione del mondo Faivre e la sorpresa austriaca Brennsteiner. In difficoltà De Aliprandini, si salva Della Vite.

Zubcic in rimonta

La prima manche aveva visto in testa il francese Faivre con appena 11 centesimi sul croato Zubcic, ma la seconda manche non ha avuto storia con quest'ultimo a rimontare e vincere con 40 centesimi di vantaggio. Prova perfetta per Zubcic, più abile su una tracciatura attorno ai 23 metri. Terza la sorpresa austriaca Stefan Brennsteiner, sceso con il pettorale 24 e in rimonta dalla quinta piazza della prima manche. I delusi di giornata sono il grande favorito Alexis Pinturault, che aveva fatto doppietta ad Adelboden, quarto a 1”06, e il campione svizzero Marco Odermatt, quinto a 1”52. Giornata nera per il norvegese Henrik Kristoffersen, in lotta per il podio nella prima manche con la quarta posizione, ma piombato alla 17esima nella seconda.

Gli italiani

 

Subito in difficoltà la pattuglia azzurra già nella prima manche. De Aliprandini troppo impreciso e fuori ritmo, per lui già a metà gara è stato impossibile raggiungere il podio e infatti chiude amaramente 18esimo a quasi 3 secondi. Come lui giornata difficile anche per Borsotti e Tonetti, mentre a farsi notare è il giovane Filippo Della Vite, sceso con il 44 e 28esimo nella prima manche ma con un grande recupero fino al 16esimo posto finale e con il dodicesimo tempo nella seconda manche. Grande bagarre nella classifica di specialità con Pinturault in testa con 490 punti, segue Zubcic con 468 e Odermatt con 445. Il francese consolida invece quella generale con oltre 200 punti di vantaggio su Odermatt.

Classifica gigante Bansko

1 Zubcic 2’20”62
2 Faivre +0.40
3 Brennsteiner +0.93
4 Pinturault +1.06
5 Odermatt +1.52
6 Feller +1.63
7 Favrot +1.77
8 Meillard +1.82
9 Hadalin +1.97
10 Schwarz +2.09








Leggi anche - Sci, il Sestriere si candida per i Mondiali 2029