30 gen 2022

Sci, Brignone trionfa a Garmisch: "Il supergigante è la mia specialità"

La valdostana vince a pari merito con Cornelia Huetter, diciannovesimo successo in Coppa del Mondo, sette in supergigante

epa09637794 Federica Brignone of Italy celebrates in the finish area during the women's Super-G race at the FIS Alpine Skiing World Cup event in St. Moritz, Switzerland, 12 December 2021.  EPA/PETER SCHNEIDER
Federica Brignone (Ansa)

Garmisch, 30 gennaio 2022 - Sono 19 vittorie in carriera in Coppa del mondo per Federica Brignone. Il successo nel supergigante di Garmisch, in coabitazione con Cornelia Huetter, riporta la Brignone ai vertici dello sci mondiale in maniera definitiva e lancia un segnale chiaro in vista delle imminente Olimpiadi di Pechino. Sono sette successi complessivi in supergigante, gli stessi ottenuti in gigante: per Brignone il superg è sempre più una specialità affine.

Vado forte in superg

Soddisfatta Brignone per il successo odierno, non solo perché riscatta l'opaca discesa di ieri ma soprattutto perché la lancia in ottica Olimpiadi su due specialità: gigante e supergigante. “Sono davvero soddisfatta di questo risultato – ha raccontato la valdostana ai canali Fisi - Ho cercato di concentrare le mie energie che non erano tantissime solamente per la gara, c’era vento e sapevo di essere obbligata esclusivamente a far correre lo sci, senza guardare le linee migliori. Vado forte in supergigante da un po’ di tempo, in carriera mi sono sempre sentita più supergigantista che gigantista. Il supergigante è la gara che ho sempre preferito, dove la tattica prevale perché non abbiamo la possibilità di verificare il tracciato fino alla ricognizione". Ora le Olimpiadi a partire dal prossimo weekend.

Leggi anche - Delago sfiora il podio a Garmisch: "Peccato"

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?