Marta Bassino
Marta Bassino

Semmering, 28 dicembre 2020 – Ancora maltempo sulla Coppa del mondo di sci. Dopo il rinvio a domani del supergigante maschile di Bormio, è arrivata la cancellazione del gigante femminile di Semmering. Decisione arrivata agli albori della seconda manche, quando gli organizzatori hanno posticipato l’avvio prima alle 13.15 e poi alle 13.30, ma le raffiche di vento che hanno divelto i cartelloni pubblicitari non hanno lasciato scampo: alla fine è arrivata la cancellazione.

Bassino seconda


Nella prima manche Vlhova aveva fatto valere la sua potenza, trovando 22 centesimi di vantaggio su una ottima Bassino e 35 sulla solida svizzera Gisin. Male Brignone, mai in ritmo nella prima manche e ottava a 1”71. Fuori invece Sofia Goggia, ingannata dal tortuoso tracciato austriaco. Per Bassino c’era dunque la possibilità di giocarsi la vittoria nella seconda, ma non è stato possibile a causa del vento che ha messo addirittura in pericolo la risalita in cabinovia.

Cancellazione definitiva


Con in programma lo slalom in notturna di domani, gli organizzatori hanno preso qualche ora di tempo per decidere il da farsi, se cioè cancellare definitivamente il gigante o se recuperarlo in una data successiva. Una ipotesi era quella di recuperarlo mercoledì sempre a Semmering, ma alla fine è stato deciso di lasciare invariato il programma, quindi confermare lo slalom in notturna domani alle 15.15 e alle 18.30 e di non recuperare il gigante. La Fis nei prossimi giorni dovrà decidere se riprogrammare in un’altra località il gigante o se cancellarlo definitivamente dal calendario di Coppa 2020/2021.

Leggi anche - Sci, la Stelvio aspetta Paris

MANUEL MINGUZZI