Marta Bassino
Marta Bassino

Bologna, 8 novembre 2021 – L’Italia dello sci non è partita bene con il gigante di Solden di fine ottobre, ma nel prossimo weekend ci sarà la prima occasione di riscatto con i paralleli di Lech, femminile sabato e maschile domenica, propedeutici alle prove tecniche di Levi prima di traslocare negli Stati Uniti quando il calendario entrerà nel vivo. Marta Bassino, uscita in Austria, cerca buone sensazioni anche in parallelo.

Voglio fare bene, poi penserò a Levi

Bassino, vincitrice l’anno scorso della coppa di gigante, è uscita a Solden e a Lech cercherà di ritornare sul podio. In programma un lavoro specifico a Livigno: “Mi allenerò perché, anche se quello di Lech è l’unico parallelo in calendario, voglio fare bene. La gara mi piace e la sfida diretta con l’avversaria è stimolante. Solden? Ho già dimenticato l’uscita, sul momento rimani delusa ma io cerco sempre di trovare qualcosa di positivo perché lo sci è questo, basta poco per perdere tutto”. Non ci saranno tutte le avversarie a Lech, in casa Italia salterà la prova Brignone, mentre tra le big dovrebbero essere assenti Vlhova e Shiffrin.

Leggi anche - Sci nordico, a fine stagione si ritira Dario Cologna