Peter Sagan
Peter Sagan

Roma, 22 novembre 2021 – Un brutto episodio ha coinvolto a fine aprile Peter Sagan a Montecarlo. Come riporta Cyclingnews, che riprende fonti monegasche, il velocista slovacco avrebbe violato il coprifuoco il 25 aprile durante il lockdown, il tutto in stato di ebbrezza e con il ferimento di un agente di Polizia. Sagan avrebbe ‘lottato come un pazzo’ al momento della custodia e un agente si sarebbe ferito ad una mano.

Multa da 5mila euro

Sagan è stato multato oggi dal tribunale per una somma di 5mila euro. I fatti risalgono a fine aprile, quando Sagan e il fratello avrebbero violato il coprifuoco con l'aggravante dello stato di ebbrezza al momento del fermo al termine di una serata. Sagan si sarebbe poi rifiutato di andare in ospedale e avrebbe lottato e scalciato, nell’episodio un agente si sarebbe ferito ad una mano. Oltre ai 5mila euro per Sagan anche 1.500 euro in spese civili. Il ciclista, come riporta Cyclingnews, ha chiesto scusa per l’accaduto.

Leggi anche - Sagan firma per la Total Energies