Giovanni Malagò
Giovanni Malagò

Bologna, 27 marzo 2020 - Anche il golf rischia di avere un effetto domino su alcuni eventi. La Ryder Cup, ad esempio, è in programma a settembre ma è tuttora a rischio slittamento. Se accadesse questo ci sarebbero ripercussioni anche sull'edizione 2022 che si dovrebbe disputare a Roma. Lo ha ammesso il presidente del Coni Giovanni Malagò all'Ansa.

"Un rinvio della Ryder Cup di Roma? Sì, se spostano quella in America in programma a settembre poi ci sarebbe uno slittamento automatico anche di quella del 2022. Sono comunque in continuo contatto con il presidente federale Chimenti che mi ha ricordato dell'esistenza di un precedente. Siamo figli di quello che sarà deciso per quest'anno". Quella del 2022 sarebbe la prima Ryder Cup su suolo italiano.